Non solo Totti: l’estate delle coppie che scoppiano

Per gli avvocati matrimonialisti, quest’estate non c’è stata vacanza. Non hanno mai lavorato tanto. Roba che le separazioni post lockdown sono roba di ordinaria scartoffia, perché quando ci sono di mezzo i vip, che in molti casi significa molti patrimoni quanti matrimoni, esser bravi a non farli scannare e basta non è sufficiente. C’è da tenere a bada anche la morbosità di chi vuole sapere ogni singolo dettaglio e passare al setaccio il vero dall’immaginato. Non so se il jingle fosse “agosto amor mio non ti conosco”, ma qualora non lo fosse, passatemela. Perché essendo questo il mese in cui è impossibile non fare il consuntivo del giochi d’estate, una cosa è certa: questa verrà ricordata come la stagione delle rotture. La Destra al Governo che si è rotta di Draghi, Ilary che si è rotta di Totti o viceversa, si è rotta la Kardashian, Fred De Palma e Letta si è rotto di Calenda e perfino la Incontrada ci ha messo un punto. Giusto Costanzo e la De Filippi sono ancora insieme. E la Venier con Carraro, che si adorano. Non osate mettere la mano sul fuoco su nessun altro. Non conviene: ve le brucereste. Il reparto ustioni è già lì che vi aspetta. Anche perché le rotte hanno superato di gran lunga le cotte, quindi non c’è nemmeno da attendere troppo per il proprio turno. La tempistica esatta la sanno giusto i diretti interessati ma, stando alla cronologia del gossip, sulla linea di partenza di questa maratona di lascia e fuggi di stagione (al netto della politica, ovvio, dove l’amore è un sentimento da cancelliere) ci sono il calciatore simbolo della Roma e la conduttrice, dopo mesi di smentite e fatwe lanciate ai giornalisti che le intuivano.

La Blasi e Totti sono stati i primi a mettere nero su bianco a distanza di qualche minuto, la parola fine a mezzo agenzia di stampa a una storia d’amore, figli e palazzine, lasciandoci tutti senza difese, quando ci eravano appena ripresi dalla fine della storia della Hunziker con Trussardi. E da lì, un diluvio di adios. Una dopo l’altra sono scoppiate una marea di coppie famose. Avranno detto: “se è finita tra loro due, chi sono io per non chiamare l’avvocato”. Triste sapere l’addio per un’altra coppia che si immaginava inossidabile: Claudio Amendola e Francesca Neri si sono detti addio dopo 25 anni inseparabili. Mesi fa al confessionale della Toffanin, lui si commosse per la malattia della moglie, e sembrava il ritratto dell’amore. Ma a volte l’amore non è sufficiente per tenere sigillata la promessa. A Verissimo era stata anche la Blasi, giurando e spergiurando che la coppia vivesse di un’armonia indiscussa, nonostante le illazioni di certi giornalisti ai quali poi ha dovuto inviare la nota. Ok, se qualcosa bolle in pentola, dite alla Toffanin di farsi gli affari suoi. Oppure ditele la verità e prenotatevi per la stagione ormai alle porte. Vanessa Incontrada probabilmente era arrivata al dunque già lo scorso inverno. Ma con la riservatezza e la discrezione che forse dovrebbero fare scuola a tutti gli altri in questi casi, aveva limitato al massimo la scalinata verso la portineria dei dettagli, lasciando intuire che ci fosse una crisi con Rossano Laurini. Poi, nell’ultima intervista con Vanity Fair, si è sbottonata un po’ di più: “Sono scelte, non so cosa sia meglio. Quando si fa un comunicato c’è una grande intelligenza dietro, perché fa chiarezza e azzera interessi morbosi. L’altra scelta è il silenzio, che si fa altrettanto per tutelare la propria vita”. Ora a 43 anni, si dice pronta a incontrare di nuovo l’amore. Sta a noi fare 2+2. “Ci deve essere complicità non solo nelle cose serie ma anche nella leggerezza, ci deve essere armonia. Sennò si arriva a un punto in cui non sai più che cosa dire, e in una coppia se non sai più di che cosa parlare inizia a essere un grande problema- ha spiegato”. Veniamo agli amori meno longevi ma che fanno numero nell’elenco delle coppie al bivio: Kim Kardashian ha dato il benservito a Pete Davidson dopo 9 mesi (viene quasi da ridere, ma è la Kardashian). La 41enne influencer e star dei reality e il comico si 28 anni, si erano conosciuti lo scorso ottobre, durante una puntata del Saturday Night Live. Poi avevano ufficializzato la loro storia d’amore su Instagram all’inizio di quest’anno, in tempo per le foto sul tappeto del Met Gala. In lista anche Fred De Palma e Beatrice Vendramin che si sono lasciati dopo 4 anni. Capolinea confermato anche per Rovazzi che ha confermato la fine della sua love story con Karen Casiraghi con la quale conviveva da qualche anno.

Per gli avvocati matrimonialisti, quest’estate non c’è stata vacanza. Non hanno mai lavorato tanto. Roba che le separazioni post lockdown sono roba di ordinaria scartoffia, perché quando ci sono di mezzo i vip, che in molti casi significa molti patrimoni quanti matrimoni, esser bravi a non farli scannare e basta non è sufficiente. C’è da tenere a bada anche la morbosità di chi vuole sapere ogni singolo dettaglio e passare al setaccio il vero dall’immaginato. Non so se il jingle fosse “agosto amor mio non ti conosco”, ma qualora non lo fosse, passatemela. Perché essendo questo il mese in cui è impossibile non fare il consuntivo del giochi d’estate, una cosa è certa: questa verrà ricordata come la stagione delle rotture. La Destra al Governo che si è rotta di Draghi, Ilary che si è rotta di Totti o viceversa, si è rotta la Kardashian, Fred De Palma e Letta si è rotto di Calenda e perfino la Incontrada ci ha messo un punto. Giusto Costanzo e la De Filippi sono ancora insieme. E la Venier con Carraro, che si adorano. Non osate mettere la mano sul fuoco su nessun altro. Non conviene: ve le brucereste. Il reparto ustioni è già lì che vi aspetta. Anche perché le rotte hanno superato di gran lunga le cotte, quindi non c’è nemmeno da attendere troppo per il proprio turno. La tempistica esatta la sanno giusto i diretti interessati ma, stando alla cronologia del gossip, sulla linea di partenza di questa maratona di lascia e fuggi di stagione (al netto della politica, ovvio, dove l’amore è un sentimento da cancelliere) ci sono il calciatore simbolo della Roma e la conduttrice, dopo mesi di smentite e fatwe lanciate ai giornalisti che le intuivano.

La Blasi e Totti sono stati i primi a mettere nero su bianco a distanza di qualche minuto, la parola fine a mezzo agenzia di stampa a una storia d’amore, figli e palazzine, lasciandoci tutti senza difese, quando ci eravano appena ripresi dalla fine della storia della Hunziker con Trussardi. E da lì, un diluvio di adios. Una dopo l’altra sono scoppiate una marea di coppie famose. Avranno detto: “se è finita tra loro due, chi sono io per non chiamare l’avvocato”. Triste sapere l’addio per un’altra coppia che si immaginava inossidabile: Claudio Amendola e Francesca Neri si sono detti addio dopo 25 anni inseparabili. Mesi fa al confessionale della Toffanin, lui si commosse per la malattia della moglie, e sembrava il ritratto dell’amore. Ma a volte l’amore non è sufficiente per tenere sigillata la promessa. A Verissimo era stata anche la Blasi, giurando e spergiurando che la coppia vivesse di un’armonia indiscussa, nonostante le illazioni di certi giornalisti ai quali poi ha dovuto inviare la nota. Ok, se qualcosa bolle in pentola, dite alla Toffanin di farsi gli affari suoi. Oppure ditele la verità e prenotatevi per la stagione ormai alle porte. Vanessa Incontrada probabilmente era arrivata al dunque già lo scorso inverno. Ma con la riservatezza e la discrezione che forse dovrebbero fare scuola a tutti gli altri in questi casi, aveva limitato al massimo la scalinata verso la portineria dei dettagli, lasciando intuire che ci fosse una crisi con Rossano Laurini. Poi, nell’ultima intervista con Vanity Fair, si è sbottonata un po’ di più: “Sono scelte, non so cosa sia meglio. Quando si fa un comunicato c’è una grande intelligenza dietro, perché fa chiarezza e azzera interessi morbosi. L’altra scelta è il silenzio, che si fa altrettanto per tutelare la propria vita”. Ora a 43 anni, si dice pronta a incontrare di nuovo l’amore. Sta a noi fare 2+2. “Ci deve essere complicità non solo nelle cose serie ma anche nella leggerezza, ci deve essere armonia. Sennò si arriva a un punto in cui non sai più che cosa dire, e in una coppia se non sai più di che cosa parlare inizia a essere un grande problema- ha spiegato”. Veniamo agli amori meno longevi ma che fanno numero nell’elenco delle coppie al bivio: Kim Kardashian ha dato il benservito a Pete Davidson dopo 9 mesi (viene quasi da ridere, ma è la Kardashian). La 41enne influencer e star dei reality e il comico si 28 anni, si erano conosciuti lo scorso ottobre, durante una puntata del Saturday Night Live. Poi avevano ufficializzato la loro storia d’amore su Instagram all’inizio di quest’anno, in tempo per le foto sul tappeto del Met Gala. In lista anche Fred De Palma e Beatrice Vendramin che si sono lasciati dopo 4 anni. Capolinea confermato anche per Rovazzi che ha confermato la fine della sua love story con Karen Casiraghi con la quale conviveva da qualche anno.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli