Oblio, Costa (Azione): basta innocenti marchiati a vita

 

Il deputato e vicesegretario di Azione, Enrico Costa, ha quest’oggi dichiarato: “Non accadrà più che persone innocenti vedano le notizie relative alle inchieste nei loro confronti diffuse in rete anche dopo l`assoluzione o il proscioglimento.
Con le nuove norme sull`oblio approvate oggi in CDM, nate grazie ad un mio emendamento, chi è stato assolto o prosciolto avrà diritto di ottenere dai motori di ricerca web la deindicizzazione dei dati relativi ai procedimenti giudiziari che lo hanno interessato. La sentenza di assoluzione sarà il titolo per ottenere, senza se e senza ma, che le notizie relative alle inchieste non vengano più associate alla persona innocente. Un grande risultato, una norma di civiltà che rafforza il rispetto del principio di presunzione di innocenza nel nostro Paese. Basta innocenti marchiati a vita”.

 

Il deputato e vicesegretario di Azione, Enrico Costa, ha quest’oggi dichiarato: “Non accadrà più che persone innocenti vedano le notizie relative alle inchieste nei loro confronti diffuse in rete anche dopo l`assoluzione o il proscioglimento.
Con le nuove norme sull`oblio approvate oggi in CDM, nate grazie ad un mio emendamento, chi è stato assolto o prosciolto avrà diritto di ottenere dai motori di ricerca web la deindicizzazione dei dati relativi ai procedimenti giudiziari che lo hanno interessato. La sentenza di assoluzione sarà il titolo per ottenere, senza se e senza ma, che le notizie relative alle inchieste non vengano più associate alla persona innocente. Un grande risultato, una norma di civiltà che rafforza il rispetto del principio di presunzione di innocenza nel nostro Paese. Basta innocenti marchiati a vita”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli