Attualità

Papa: preghiamo per bambini che soffrono

di Redazione -


“Ci sono ancora milioni di bambini e bambine che soffrono e vivono in condizioni molto simili alla schiavitù. Non sono numeri: sono esseri umani con un nome, con un volto proprio, con un`identità che Dio ha dato loro. Troppo spesso dimentichiamo la nostra responsabilità e chiudiamo gli occhi di fronte allo sfruttamento di questi bambini, che non hanno il diritto di giocare, di studiare, di sognare. Non hanno neanche il calore di una famiglia. Per i bambini che soffrono: Preghiamo perché ì i bambini che soffrono possano avere accesso all`educazione e possano riscoprire l`affetto di una famiglia”.
Perché “ogni bambino emarginato, abbandonato dalla sua famiglia, senza istruzione, senza assistenza medica, è un grido! Un grido che si eleva a Dio e denuncia il sistema che noi adulti abbiamo costruito. Un bambino abbandonato è colpa nostra. Non possiamo più permettere che si sentano soli e abbandonati: devono ricevere un`educazione e sentire l`amore di una famiglia, per sapere che Dio non li dimentica. Preghiamo perché i bambini e le bambine che soffrono possano avere accesso all`educazione e possano riscoprire l`affetto di una famiglia”. Queste le parole di Papa Francesco nell’intenzione di preghiera per il mese di novembre attraverso la Rete mondiale di preghiera.


Torna alle notizie in home

Anticipata con una presentazione allo spazio cultura di Borgo San Mauro parte oggi la 37° edizione dell'Aurisina Cup con moltissime novità. Fino a sabato 22 giugno presso il Complesso Sportivo di Visogliano prenderà il via la tanto attesa 37° edizione dell'Aurisina Cup Trofeo Andrea Miorin, organizzata e promossa dal GRUPPO CULTURALE E SPORTIVO AJSER 2000 con il contributo del Comune di Duino Aurisina Občina Devin Nabrežina, dellaZKB Trieste Gorizia, dalla Finzicarta Sas
19 Giu 2024