PNRR, BALDINO (M5S): SEMPLIFICARE I PROCESSI AMMINISTRATIVI

“Il nostro Paese ha già raggiunto i 51 obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) previsti per il 2021 e ora bisogna rispettare i tempi per il raggiungimento degli altri target stabiliti. Ma tutto questo sarà possibile solo se si metteranno in campo azioni necessarie che ho inserito all`interno della risoluzione depositata alla Camera per la Relazione sullo stato di attuazione del PNRR”. Queste alcune delle parole pronunciate quest’oggi dalla capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione Affari Costituzionali Vittoria Baldino.

La deputata Baldino ha poi aggiunto: “Tra gli impegni della risoluzione abbiamo sottolineato l`importanza di intensificare la semplificazione e la digitalizzazione dei procedimenti amministrativi e dei processi, un costante monitoraggio dell`efficienza dei progetti, garantendo a tutti i cittadini un pieno monitoraggio delle attività e dei finanziamenti delle opere. Bisogna inoltre mettere in campo iniziative per supportare gli enti locali in caso di criticità nella progettazione e nella gestione della spesa e per attuare i programmi del PNRR e, procedere per ottimizzare l’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) che, tra i diversi benefici, potrà consentire il superamento delle tessere elettorali. Aggiungiamo che come Movimento 5 Stelle riteniamo fondamentale che il nostro Paese recepisca urgentemente la direttiva Ue sul `whistleblowing` che amplia la normativa sulla corruzione e le segnalazioni di illeciti sul posto del lavoro. L`Italia ha bisogno di normative efficaci contro ogni forma di corruzione e malaffare e questi sono obiettivi fondamentali per garantire una corretta e trasparente gestione dei fondi del PNRR”.

“Il nostro Paese ha già raggiunto i 51 obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) previsti per il 2021 e ora bisogna rispettare i tempi per il raggiungimento degli altri target stabiliti. Ma tutto questo sarà possibile solo se si metteranno in campo azioni necessarie che ho inserito all`interno della risoluzione depositata alla Camera per la Relazione sullo stato di attuazione del PNRR”. Queste alcune delle parole pronunciate quest’oggi dalla capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione Affari Costituzionali Vittoria Baldino.

La deputata Baldino ha poi aggiunto: “Tra gli impegni della risoluzione abbiamo sottolineato l`importanza di intensificare la semplificazione e la digitalizzazione dei procedimenti amministrativi e dei processi, un costante monitoraggio dell`efficienza dei progetti, garantendo a tutti i cittadini un pieno monitoraggio delle attività e dei finanziamenti delle opere. Bisogna inoltre mettere in campo iniziative per supportare gli enti locali in caso di criticità nella progettazione e nella gestione della spesa e per attuare i programmi del PNRR e, procedere per ottimizzare l’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) che, tra i diversi benefici, potrà consentire il superamento delle tessere elettorali. Aggiungiamo che come Movimento 5 Stelle riteniamo fondamentale che il nostro Paese recepisca urgentemente la direttiva Ue sul `whistleblowing` che amplia la normativa sulla corruzione e le segnalazioni di illeciti sul posto del lavoro. L`Italia ha bisogno di normative efficaci contro ogni forma di corruzione e malaffare e questi sono obiettivi fondamentali per garantire una corretta e trasparente gestione dei fondi del PNRR”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli

Squalo bianco

Il lato sinistro di Giuseppi

Lega Sud

Sorpresa il partito del Nord

Il ministro Fedriga