Ranieri: della Sampdoria non so nulla, bene  Napoli e Roma

Tra i tantissimi nomi che in si stanno facendo in queste ore per trovare il successore di Marco Giampaolo sulla panchina della Sampdoria, c’è quello del tecnico romano Claudio Ranieri, il quale però ha voluto smentire subito: “Lo leggo dai giornali, io non so niente” ha dichiarato a  Radio Anch’io Sport. Ranieri ha poi voluto dire la sua anche su alcune delle protagoniste del campionato di Serie A, infatti in merito alla crisi in casa Inter ha detto: “Rispetto a quella che il club ha vissuto nell’era post Mourinho dopo il 2010, quella attuale è meno spiegabile perché Inzaghi ha già lavorato con la squadra l’anno scorso. Però non manderei mai via l’allenatore se la squadra lo segue. Anche se perde”. In merito alla squadra del cuore, la Roma, ha dichiarato: “Non si può dire dove arriverà la Roma: certo, quando lo stadio ti ‘soffia’ dietro a Roma, è tanta roba, Mourinho ha trovato la chiave giusta per galvanizzare il pubblico, l’Olimpico è sempre tutto esaurito quando gioca la Roma: io non credo che abbia una squadra da scudetto ma, con il portoghese in panchina, tutto può succedere”. Infine Ranieri dice la sua anche sul Napoli che sta stupendo tutti sia in campionato che in Europa: “Mi piace tantissimo, col Liverpool è stato maestoso. E` una bella squadra e gli acquisti sono stati di alto livello. Complimenti a chi li ha scelti. Il Napoli era primo in classifica anche un anno fa e adesso ha 4 punti in meno rispetto al 2021. Segno che c’è un livellamento in campionato”.

Tra i tantissimi nomi che in si stanno facendo in queste ore per trovare il successore di Marco Giampaolo sulla panchina della Sampdoria, c’è quello del tecnico romano Claudio Ranieri, il quale però ha voluto smentire subito: “Lo leggo dai giornali, io non so niente” ha dichiarato a  Radio Anch’io Sport. Ranieri ha poi voluto dire la sua anche su alcune delle protagoniste del campionato di Serie A, infatti in merito alla crisi in casa Inter ha detto: “Rispetto a quella che il club ha vissuto nell’era post Mourinho dopo il 2010, quella attuale è meno spiegabile perché Inzaghi ha già lavorato con la squadra l’anno scorso. Però non manderei mai via l’allenatore se la squadra lo segue. Anche se perde”. In merito alla squadra del cuore, la Roma, ha dichiarato: “Non si può dire dove arriverà la Roma: certo, quando lo stadio ti ‘soffia’ dietro a Roma, è tanta roba, Mourinho ha trovato la chiave giusta per galvanizzare il pubblico, l’Olimpico è sempre tutto esaurito quando gioca la Roma: io non credo che abbia una squadra da scudetto ma, con il portoghese in panchina, tutto può succedere”. Infine Ranieri dice la sua anche sul Napoli che sta stupendo tutti sia in campionato che in Europa: “Mi piace tantissimo, col Liverpool è stato maestoso. E` una bella squadra e gli acquisti sono stati di alto livello. Complimenti a chi li ha scelti. Il Napoli era primo in classifica anche un anno fa e adesso ha 4 punti in meno rispetto al 2021. Segno che c’è un livellamento in campionato”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli