RemTech, Loffredo: necessaria norma per ricostruzioni post calamità

In occasione del RemTech Expo di Ferrara, Gianluca Loffredo, sub-commissario alla Ricostruzione, ha dichiarato: “La necessità di una norma nazionale sulle ricostruzioni post calamità è ormai conclamata da tutti gli attori impegnati a vario titolo nel Paese. Incardinare il Dipartimento delle ricostruzioni presso la presidente del Consiglio dei ministri consente stabilità e certezza di controllo e impulso al ruolo sempre centrale delle istituzioni locali. Non è un tema di assegnazione di risorse ma di aumento della resilienza dei territori attraverso la conoscenza e lo snellimento delle procedure che nella fase di ricostruzione devono essere straordinarie tanto quanto quella dell’emergenza. La strada è già tracciata il legislatore deve compiere l’ultimo passo di conversione in legge nel disegno e in futuro potremo accorciare notevolmente i tempi di realizzazione delle opere e mitigare i rischi di tragedie come le tante che si susseguono e che l’ultima nelle Marche ha portato nuovamente alla ribalta dei media”.

In occasione del RemTech Expo di Ferrara, Gianluca Loffredo, sub-commissario alla Ricostruzione, ha dichiarato: “La necessità di una norma nazionale sulle ricostruzioni post calamità è ormai conclamata da tutti gli attori impegnati a vario titolo nel Paese. Incardinare il Dipartimento delle ricostruzioni presso la presidente del Consiglio dei ministri consente stabilità e certezza di controllo e impulso al ruolo sempre centrale delle istituzioni locali. Non è un tema di assegnazione di risorse ma di aumento della resilienza dei territori attraverso la conoscenza e lo snellimento delle procedure che nella fase di ricostruzione devono essere straordinarie tanto quanto quella dell’emergenza. La strada è già tracciata il legislatore deve compiere l’ultimo passo di conversione in legge nel disegno e in futuro potremo accorciare notevolmente i tempi di realizzazione delle opere e mitigare i rischi di tragedie come le tante che si susseguono e che l’ultima nelle Marche ha portato nuovamente alla ribalta dei media”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli