Roma omaggia Alberto Sordi nel giorno del suo compleanno: ecco gli eventi in programma

Il 15 giugno del 1920 nasceva a Roma Alberto Sordi.  Oggi la Fondazione che porta il suo nome terrà l’evento Buon Compleanno Alberto! con Tosca, Neri Marcorè, Edoardo De Angelis e il patrocinio dell’Assessorato Grandi Eventi, Turismo e Moda del Comune di Roma Capitale a sostegno della terza età e per l’incontro fra generazioni: per celebrare i 102 anni dalla nascita di uno dei mattatori del cinema italiano.

L’evento sarà aperto alle 18.30, in Piazzale Numa Pompilio, dal concerto della Banda Musicale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale che proporrà i brani più famosi delle colonne sonore dei film di Sordi.

“Un momento di festa, quello del 15 giugno – afferma Ciro Intino, direttore della Fondazione Alberto Sordi – per ricordare il grande artista che Alberto Sordi è stato e la profonda umanità che ispirava la sua arte e di cui seppe darci prova. Una data speciale che coincide anche con il ventesimo anniversario della costituzione dell’Associazione Alberto Sordi Onlus, ente gestore di significative attività socioassistenziali con gli anziani nel territorio capitolino. Inizia ad essere nota a tanti l’attenzione di Alberto Sordi agli anziani, sempre più soli in una società che invecchia e che tende a privarli di dignità e ruolo sociale, in particolare nel rapporto con le nuove generazioni. Tutte tematiche di viva attualità che lui seppe vedere con largo anticipo”.

Una festa dedicata a Sordi ma anche alla sua eredità di filantropo, patrocinato dall’Assessorato Grandi Eventi, Turismo e Moda del Comune di Roma Capitale.  “Come l’anno scorso – conclude Intino – festeggeremo a casa di Alberto: per l’ospitalità offertaci ringrazio la Fondazione Casa Museo Alberto Sordi, a riprova di una collaborazione fra le due fondazioni che, sono sicuro, proseguirà anche in futuro”. Dopo il concerto, la festa proseguirà nell’incantevole giardino di Casa Sordi, con la serata di gala.

L’evento è dedicato alla raccolta fondi per l’allestimento della sala multimediale dell’Associazione Alberto Sordi. “Alberto Sordi – dice Edoardo De Angelis – ha accompagnato con la sua arte gran parte della mia vita rappresentando, con straordinaria intelligenza, virtù e i difetti, nobiltà e miserie della nostra società. È una grande soddisfazione per me accompagnare, in quest’occasione, un’immagine nuova dell’uomo, che non conoscevo: il Sordi benefattore. Una dimensione ancora più significativa perché vissuta con discrezione pari alla generosità”. Mentre Dario Giannini sottolinea: “Per la Banda della Polizia Locale di Roma Capitale è sempre un onore partecipare all’evento che commemora il compleanno di Alberto Sordi. Con un concerto dedicato ripercorreremo i temi musicali dei suoi film più celebri. Sarà un corale grazie a nome di tutta la città”.

Il 15 giugno del 1920 nasceva a Roma Alberto Sordi.  Oggi la Fondazione che porta il suo nome terrà l’evento Buon Compleanno Alberto! con Tosca, Neri Marcorè, Edoardo De Angelis e il patrocinio dell’Assessorato Grandi Eventi, Turismo e Moda del Comune di Roma Capitale a sostegno della terza età e per l’incontro fra generazioni: per celebrare i 102 anni dalla nascita di uno dei mattatori del cinema italiano.

L’evento sarà aperto alle 18.30, in Piazzale Numa Pompilio, dal concerto della Banda Musicale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale che proporrà i brani più famosi delle colonne sonore dei film di Sordi.

“Un momento di festa, quello del 15 giugno – afferma Ciro Intino, direttore della Fondazione Alberto Sordi – per ricordare il grande artista che Alberto Sordi è stato e la profonda umanità che ispirava la sua arte e di cui seppe darci prova. Una data speciale che coincide anche con il ventesimo anniversario della costituzione dell’Associazione Alberto Sordi Onlus, ente gestore di significative attività socioassistenziali con gli anziani nel territorio capitolino. Inizia ad essere nota a tanti l’attenzione di Alberto Sordi agli anziani, sempre più soli in una società che invecchia e che tende a privarli di dignità e ruolo sociale, in particolare nel rapporto con le nuove generazioni. Tutte tematiche di viva attualità che lui seppe vedere con largo anticipo”.

Una festa dedicata a Sordi ma anche alla sua eredità di filantropo, patrocinato dall’Assessorato Grandi Eventi, Turismo e Moda del Comune di Roma Capitale.  “Come l’anno scorso – conclude Intino – festeggeremo a casa di Alberto: per l’ospitalità offertaci ringrazio la Fondazione Casa Museo Alberto Sordi, a riprova di una collaborazione fra le due fondazioni che, sono sicuro, proseguirà anche in futuro”. Dopo il concerto, la festa proseguirà nell’incantevole giardino di Casa Sordi, con la serata di gala.

L’evento è dedicato alla raccolta fondi per l’allestimento della sala multimediale dell’Associazione Alberto Sordi. “Alberto Sordi – dice Edoardo De Angelis – ha accompagnato con la sua arte gran parte della mia vita rappresentando, con straordinaria intelligenza, virtù e i difetti, nobiltà e miserie della nostra società. È una grande soddisfazione per me accompagnare, in quest’occasione, un’immagine nuova dell’uomo, che non conoscevo: il Sordi benefattore. Una dimensione ancora più significativa perché vissuta con discrezione pari alla generosità”. Mentre Dario Giannini sottolinea: “Per la Banda della Polizia Locale di Roma Capitale è sempre un onore partecipare all’evento che commemora il compleanno di Alberto Sordi. Con un concerto dedicato ripercorreremo i temi musicali dei suoi film più celebri. Sarà un corale grazie a nome di tutta la città”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli