RUSSIA: AFFERMAZIONE BIDEN SU PUTIN “ALLARMANTE”

Le ultime affermazioni del leader americano Joe Biden sul presidente russo Vladimir Putin sono “allarmanti” e Mosca le continuerà a controllare: lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Concludendo il suo viaggio in Europa, Biden ha dichiarato nel suo discorso di sabato sull’Ucraina che il Vladimir Putin “non può rimanere al potere”. Successivamente, un funzionario della Casa Bianca ha precisato che non è intenzione degli Usa ambire ad un cambio di regime in Russia.

“Questa è una dichiarazione che, ovviamente, è allarmante.
Continueremo a monitorare da vicino le dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti. Le registriamo attentamente e continueremo a farlo”, ha dichiarato Peskov alla stampa.

Le ultime affermazioni del leader americano Joe Biden sul presidente russo Vladimir Putin sono “allarmanti” e Mosca le continuerà a controllare: lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Concludendo il suo viaggio in Europa, Biden ha dichiarato nel suo discorso di sabato sull’Ucraina che il Vladimir Putin “non può rimanere al potere”. Successivamente, un funzionario della Casa Bianca ha precisato che non è intenzione degli Usa ambire ad un cambio di regime in Russia.

“Questa è una dichiarazione che, ovviamente, è allarmante.
Continueremo a monitorare da vicino le dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti. Le registriamo attentamente e continueremo a farlo”, ha dichiarato Peskov alla stampa.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli