RUSSIA, IN ARRIVO DIRETTORE AIEA PER COLLOQUI CON FUNZIONARI

Come riportato dall’ account Twitter di AIEA (Agenzia internazionale per l’energia atomica), il direttore Rafael Grossi, è atterrato in Russia “per colloqui con alti funzionari russi in programma domani mattina”.

Prima di arrivare in Russia, Grossi era stato in Ucraina, precisamente nel sud del paese, per incontrare alti funzionari e visitare la centrale nucleare di Konstantinovka. Da sottolineare, che il fine degli spostamenti del direttore dell’ AIEA è quello di preservare la sicurezza di tutti gli impianti nucleari presenti sul territorio ucraino.

Rafeal Grossi, due giorni fa, aveva voluto ricordare che: “Il conflitto militare sta mettendo le centrali nucleari ucraine e altre strutture con materiale radioattivo in una situazione di pericolo senza precedenti dobbiamo avviare un intervento urgente per garantire che possano continuare a operare in sicurezza e ridurre il rischio di un incidente nucleare che potrebbe avere un grave impatto sulla salute e sull’ambiente sia in Ucraina che oltre”.

Come riportato dall’ account Twitter di AIEA (Agenzia internazionale per l’energia atomica), il direttore Rafael Grossi, è atterrato in Russia “per colloqui con alti funzionari russi in programma domani mattina”.

Prima di arrivare in Russia, Grossi era stato in Ucraina, precisamente nel sud del paese, per incontrare alti funzionari e visitare la centrale nucleare di Konstantinovka. Da sottolineare, che il fine degli spostamenti del direttore dell’ AIEA è quello di preservare la sicurezza di tutti gli impianti nucleari presenti sul territorio ucraino.

Rafeal Grossi, due giorni fa, aveva voluto ricordare che: “Il conflitto militare sta mettendo le centrali nucleari ucraine e altre strutture con materiale radioattivo in una situazione di pericolo senza precedenti dobbiamo avviare un intervento urgente per garantire che possano continuare a operare in sicurezza e ridurre il rischio di un incidente nucleare che potrebbe avere un grave impatto sulla salute e sull’ambiente sia in Ucraina che oltre”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli