Russia, Putin: inevitabile la dedollarizzazione

“Il processo di dedollarizzazione è inevitabile”, ha riferito quest’oggi Vladimir Putin in un discorso concentrato su questioni economiche. Secondo il numero uno russo, “il bilancio russo è migliore di quelli di molti Paesi del G-20”.

“Come creare un airbag, e cos’è nelle condizioni odierne, quando è in corso il noto e inevitabile processo di de-dollarizzazione”, ha dichiarato il presidente russo. “La rapida adozione di misure anticrisi su larga scala, la stabilità raggiunta, la forza dell’economia russa di fronte alle sfide esterne è in gran parte il risultato di una nostra politica macroeconomica responsabile negli anni precedenti, quindi lo stato del bilancio russo ora è anche significativamente migliore rispetto a quelli delle economie della maggior parte dei paesi del G20 e dei nostri amici dei paesi BRICS” ha concluso Vladimir Putin.

“Il processo di dedollarizzazione è inevitabile”, ha riferito quest’oggi Vladimir Putin in un discorso concentrato su questioni economiche. Secondo il numero uno russo, “il bilancio russo è migliore di quelli di molti Paesi del G-20”.

“Come creare un airbag, e cos’è nelle condizioni odierne, quando è in corso il noto e inevitabile processo di de-dollarizzazione”, ha dichiarato il presidente russo. “La rapida adozione di misure anticrisi su larga scala, la stabilità raggiunta, la forza dell’economia russa di fronte alle sfide esterne è in gran parte il risultato di una nostra politica macroeconomica responsabile negli anni precedenti, quindi lo stato del bilancio russo ora è anche significativamente migliore rispetto a quelli delle economie della maggior parte dei paesi del G20 e dei nostri amici dei paesi BRICS” ha concluso Vladimir Putin.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli

Lega Sud

Sorpresa il partito del Nord

Il ministro Fedriga

Scacchiere del potere

Spunta Tajani per la Farnesina