Sbarra (Cisl): necessario rivalutare pensioni causa inflazione

 

Intervenuto quest’oggi al tg4, il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra ha affermato:  “Chiediamo un forte cambiamento e miglioramento sul tema della rivalutazione delle pensioni rispetto all’inflazione. E’ importante aver assicurato la rivalutazione al 100% delle pensioni quattro volte il trattamento minimo ma bisogna assicurare analoga indicizzazione anche alle pensioni superiori, che sono da 1.500-1.600 euro. Non si tratta di tagliare pensioni d’oro e nemmeno quelle d’argento. C’è un ceto medio che sta soffrendo terribilmente l’impennata del tasso di inflazione. Dobbiamo anche assicurare le attuali procedure e requisiti per Opzione donna”.

 

Intervenuto quest’oggi al tg4, il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra ha affermato:  “Chiediamo un forte cambiamento e miglioramento sul tema della rivalutazione delle pensioni rispetto all’inflazione. E’ importante aver assicurato la rivalutazione al 100% delle pensioni quattro volte il trattamento minimo ma bisogna assicurare analoga indicizzazione anche alle pensioni superiori, che sono da 1.500-1.600 euro. Non si tratta di tagliare pensioni d’oro e nemmeno quelle d’argento. C’è un ceto medio che sta soffrendo terribilmente l’impennata del tasso di inflazione. Dobbiamo anche assicurare le attuali procedure e requisiti per Opzione donna”.

Previous article
Next article
Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli