Scuola, Naddeo (Aran): spero di chiudere contratto nel 2022

Il presidente dell’Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale), Antonio Naddeo, durante il secondo Congresso nazionale della Federazione Uil Scuola Rua in corso a Roma, ha dichiarato: “Le trattative per il rinnovo del comparto Istruzione e ricerca sono tuttora in corso. Trattative complesse perché riguardano settori diversi (Scuola, Università, Ricerca e AFAM) impattando su quasi un milione di lavoratori. Ricordo, inoltre, che le risorse già stanziate non sono state ritenute sufficienti dai sindacati. Eppure, come ha ricordato di recente il presidente Mattarella ‘il valore della scuola è centrale per la Repubblica’. Questo vale anche per l’Università, l’Alta formazione e la ricerca. L’intero comparto è strategico per il presente e il futuro del nostro Paese. Il contratto deve dettare regole più moderne e soprattutto fornire a questi settori strumenti adeguati per la gestione e la valorizzazione del personale. Mi auguro che alcune questioni riguardanti le risorse finanziarie possano essere risolte velocemente in modo da chiudere questo contratto entro la fine dell’anno”.

Il presidente dell’Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale), Antonio Naddeo, durante il secondo Congresso nazionale della Federazione Uil Scuola Rua in corso a Roma, ha dichiarato: “Le trattative per il rinnovo del comparto Istruzione e ricerca sono tuttora in corso. Trattative complesse perché riguardano settori diversi (Scuola, Università, Ricerca e AFAM) impattando su quasi un milione di lavoratori. Ricordo, inoltre, che le risorse già stanziate non sono state ritenute sufficienti dai sindacati. Eppure, come ha ricordato di recente il presidente Mattarella ‘il valore della scuola è centrale per la Repubblica’. Questo vale anche per l’Università, l’Alta formazione e la ricerca. L’intero comparto è strategico per il presente e il futuro del nostro Paese. Il contratto deve dettare regole più moderne e soprattutto fornire a questi settori strumenti adeguati per la gestione e la valorizzazione del personale. Mi auguro che alcune questioni riguardanti le risorse finanziarie possano essere risolte velocemente in modo da chiudere questo contratto entro la fine dell’anno”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli