Spalletti: con l’Ajax sarà difficile ma siamo qui per vincere

Il Napoli scenderà in campo domani sera all’Amsterdam Arena contro l’Ajax per cercare la terza vittoria consecutiva dopo quelle con Liverpool e Rangers.
“Si può dire tutto, è chiaro che per diventare una squadra importante e dei calciatori importanti bisogna andare a conquistare vittorie importanti in stadi bellissimi ed entusiasmanti come quello in cui siamo. Ormai siamo a un livello in cui non bisogna tornare indietro. Abbiamo intrapreso un modo di stare in campo meno tradizionale del nostro calcio e i calciatori sono intenzionati ad andare a misurarsi contro qualsiasi avversario. Si vede responsabilità in ogni allenamento, ogni volta che scendiamo in campo lo facciamo con il giusto atteggiamento” ha detto Spalletti nella conferenza stampa alla vigilia del match. Sui prossimi avversari il tecnico toscano ha detto: “L’Ajax sta bene in campo e gioca un calcio europeo. Ha gente tosta che sa come interpretare le partite e come comportarsi in diverse situazioni. Noi dovremo avere il cervello sempre acceso in tutti i novanta minuti, perché se non lo facciamo potremmo vivere momenti difficili. Noi e l’Ajax ci somigliamo molto come tipo di squadra, giochiamo palla a terra e costruiamo dal basso. Sarà una sfida emozionante”.
In chiusura Spalletti dice la sua sul momento magico che sta vivendo la sua squadra: “abbiamo dimostrato in questo inizio di stagione che abbiamo una grande mentalità e una grande intensità. Possiamo giocarcela con tutti, ci crediamo e siamo venuti qua per vincere, sappiamo che sarà molto difficile ma ce la giocheremo”.

Il Napoli scenderà in campo domani sera all’Amsterdam Arena contro l’Ajax per cercare la terza vittoria consecutiva dopo quelle con Liverpool e Rangers.
“Si può dire tutto, è chiaro che per diventare una squadra importante e dei calciatori importanti bisogna andare a conquistare vittorie importanti in stadi bellissimi ed entusiasmanti come quello in cui siamo. Ormai siamo a un livello in cui non bisogna tornare indietro. Abbiamo intrapreso un modo di stare in campo meno tradizionale del nostro calcio e i calciatori sono intenzionati ad andare a misurarsi contro qualsiasi avversario. Si vede responsabilità in ogni allenamento, ogni volta che scendiamo in campo lo facciamo con il giusto atteggiamento” ha detto Spalletti nella conferenza stampa alla vigilia del match. Sui prossimi avversari il tecnico toscano ha detto: “L’Ajax sta bene in campo e gioca un calcio europeo. Ha gente tosta che sa come interpretare le partite e come comportarsi in diverse situazioni. Noi dovremo avere il cervello sempre acceso in tutti i novanta minuti, perché se non lo facciamo potremmo vivere momenti difficili. Noi e l’Ajax ci somigliamo molto come tipo di squadra, giochiamo palla a terra e costruiamo dal basso. Sarà una sfida emozionante”.
In chiusura Spalletti dice la sua sul momento magico che sta vivendo la sua squadra: “abbiamo dimostrato in questo inizio di stagione che abbiamo una grande mentalità e una grande intensità. Possiamo giocarcela con tutti, ci crediamo e siamo venuti qua per vincere, sappiamo che sarà molto difficile ma ce la giocheremo”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli