“Spetta a noi far progredire la nostra unione”

Ue, Macron e von der Leyen hanno aperto il semestre di presidenza francese

Macron e von der Leyen in conferenza stampa da Parigi per l’inizio del semestre di turno del Consiglio Ue alla Francia. “Spetta a noi far progredire ancora la nostra Unione, perché l’Unione che ci riunisce è la nostra forza più grande. Questo è il senso del nostro impegno” – ha detto il presidente francese Emmanuel Macron. “La Francia assume la Presidenza in un momento delicato. E possiamo esserne felici. Perché la voce della Francia è forte e chiara e lei ha a cuore l’Europa” – ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. Il programma della Presidenza francese del Consiglio dell’Unione europea è stato definito attorno a tre ambizioni. “Un’Europa più sovrana: rafforzando lo spazio Schengen, proteggendo le sue frontiere, controllando la migrazione e migliorando la politica di asilo, rispettando nel contempo i suoi valori e gli impegni internazionali; attraverso un’Europa più forte in grado di agire in termini di sicurezza e difesa; con la sua azione per la prosperità e la stabilità del suo vicinato, in particolare con il suo impegno nei Balcani occidentali e la rifondazione delle sue relazioni con l’Africa. Un nuovo modello di crescita europeo: rendere l’Europa un grande continente di produzione, creazione di posti di lavoro, innovazione ed eccellenza tecnologica; conciliare lo sviluppo economico e l’ambizione climatica; che sostenga l’innovazione e la crescita degli attori digitali europei definendo al contempo le proprie regole per il mondo digitale; che offra ai lavoratori posti di lavoro di qualità, qualificati e meglio retribuiti. Un’Europa umana: attenta alle preoccupazioni dei suoi cittadini nel quadro della Conferenza sul futuro dell’Europa; che difende lo stato di diritto ed è fedele ai suoi valori; orgogliosa della sua cultura, fiduciosa nella scienza e nella conoscenza, determinata a combattere la discriminazione e impegnata per il futuro dei suoi giovani” – si legge nella nota della Presidenza #uefrance22

Ue, Macron e von der Leyen hanno aperto il semestre di presidenza francese

Macron e von der Leyen in conferenza stampa da Parigi per l’inizio del semestre di turno del Consiglio Ue alla Francia. “Spetta a noi far progredire ancora la nostra Unione, perché l’Unione che ci riunisce è la nostra forza più grande. Questo è il senso del nostro impegno” – ha detto il presidente francese Emmanuel Macron. “La Francia assume la Presidenza in un momento delicato. E possiamo esserne felici. Perché la voce della Francia è forte e chiara e lei ha a cuore l’Europa” – ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. Il programma della Presidenza francese del Consiglio dell’Unione europea è stato definito attorno a tre ambizioni. “Un’Europa più sovrana: rafforzando lo spazio Schengen, proteggendo le sue frontiere, controllando la migrazione e migliorando la politica di asilo, rispettando nel contempo i suoi valori e gli impegni internazionali; attraverso un’Europa più forte in grado di agire in termini di sicurezza e difesa; con la sua azione per la prosperità e la stabilità del suo vicinato, in particolare con il suo impegno nei Balcani occidentali e la rifondazione delle sue relazioni con l’Africa. Un nuovo modello di crescita europeo: rendere l’Europa un grande continente di produzione, creazione di posti di lavoro, innovazione ed eccellenza tecnologica; conciliare lo sviluppo economico e l’ambizione climatica; che sostenga l’innovazione e la crescita degli attori digitali europei definendo al contempo le proprie regole per il mondo digitale; che offra ai lavoratori posti di lavoro di qualità, qualificati e meglio retribuiti. Un’Europa umana: attenta alle preoccupazioni dei suoi cittadini nel quadro della Conferenza sul futuro dell’Europa; che difende lo stato di diritto ed è fedele ai suoi valori; orgogliosa della sua cultura, fiduciosa nella scienza e nella conoscenza, determinata a combattere la discriminazione e impegnata per il futuro dei suoi giovani” – si legge nella nota della Presidenza #uefrance22

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli

Squalo bianco

Il lato sinistro di Giuseppi

Lega Sud

Sorpresa il partito del Nord

Il ministro Fedriga