Sport, Europei pallanuoto: bronzo per il Setterosa

Un Setterosa strepitoso si prende la rivincita rispetto a due mesi fa nella “finalina” dei mondiali di Budapest e supera l’Olanda con il punteggio di 16-13 tornando a dopo sei anni sul podio europeo. Cinque reti per una grandissima Roberta Bianconi, che a 33 anni e a distanza di dieci da quando trascinò in finale ad Eindhoven le azzurre per l’ultimo trionfo continentale, prende per mano le giovani compagne portandole alla vittoria. Con lei l’altra protagonista è invece la più giovane, Sofia Giustini classe 2003, autrice di un torneo da protagonista e di una quaterna d’autore imponendosi come il terminale di un gruppo nuovo nato un anno e mezzo fa e allenato da Carlo Silipo (482 presenze col Settebello) che si fa anche un bel regalo di compleanno compiendo domani 51 anni.

Un Setterosa strepitoso si prende la rivincita rispetto a due mesi fa nella “finalina” dei mondiali di Budapest e supera l’Olanda con il punteggio di 16-13 tornando a dopo sei anni sul podio europeo. Cinque reti per una grandissima Roberta Bianconi, che a 33 anni e a distanza di dieci da quando trascinò in finale ad Eindhoven le azzurre per l’ultimo trionfo continentale, prende per mano le giovani compagne portandole alla vittoria. Con lei l’altra protagonista è invece la più giovane, Sofia Giustini classe 2003, autrice di un torneo da protagonista e di una quaterna d’autore imponendosi come il terminale di un gruppo nuovo nato un anno e mezzo fa e allenato da Carlo Silipo (482 presenze col Settebello) che si fa anche un bel regalo di compleanno compiendo domani 51 anni.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli