Sport, Inzaghi: pensiamo al Bayern, dimentichiamo il derby

L’Inter prova a dimenticare la sconfitta nel derby tuffandosi in Champions League. La squadra neroazzurra domani alle 21 scenderà in campo contro i tedeschi del Bayern Monaco. Inzaghi chiama la carica dei 60mila che saranno presenti sugli spalti. “Saranno di grandissimo aiuto. Siamo consapevoli che affronteremo un avversario molto forte, quella contro il Bayern deve essere un’opportunità perché arriva dopo una delusione importante arrivata nel derby”.
L’allenatore italiano poi dice la sua in merito alla sconfitta subita contro il Milan: “Le sconfitte devono diventare delle opportunità, quella di sabato scorso contro il Milan l’abbiamo analizzata.
Fino all’1-1 eravamo in controllo, poi c’è stato il passaggio a vuoto. Sul 3-2 avremmo meritato il pareggio per quanto creato, ma ora è così. Dobbiamo lavorare di più, io in primis. Ho visto gli allenamenti di questi ultimi due giorni e sono stati come li voglio io. Abbiamo perso i due big match in campionato, sappiamo di dover migliorare. Perdere il derby non fa mai piacere, nonostante la delusione ho visto la squadra allenarsi nel migliore dei modi”.
Inzaghi ha poi detto la sua sui prossimi avversari: “Il Bayern è una delle 3-4 squadre favorite per la vittoria finale. Noi però siamo l’Inter e dobbiamo provarci. È una grande opportunità, serve una bella partita giocata con aggressività e determinazione”.

L’Inter prova a dimenticare la sconfitta nel derby tuffandosi in Champions League. La squadra neroazzurra domani alle 21 scenderà in campo contro i tedeschi del Bayern Monaco. Inzaghi chiama la carica dei 60mila che saranno presenti sugli spalti. “Saranno di grandissimo aiuto. Siamo consapevoli che affronteremo un avversario molto forte, quella contro il Bayern deve essere un’opportunità perché arriva dopo una delusione importante arrivata nel derby”.
L’allenatore italiano poi dice la sua in merito alla sconfitta subita contro il Milan: “Le sconfitte devono diventare delle opportunità, quella di sabato scorso contro il Milan l’abbiamo analizzata.
Fino all’1-1 eravamo in controllo, poi c’è stato il passaggio a vuoto. Sul 3-2 avremmo meritato il pareggio per quanto creato, ma ora è così. Dobbiamo lavorare di più, io in primis. Ho visto gli allenamenti di questi ultimi due giorni e sono stati come li voglio io. Abbiamo perso i due big match in campionato, sappiamo di dover migliorare. Perdere il derby non fa mai piacere, nonostante la delusione ho visto la squadra allenarsi nel migliore dei modi”.
Inzaghi ha poi detto la sua sui prossimi avversari: “Il Bayern è una delle 3-4 squadre favorite per la vittoria finale. Noi però siamo l’Inter e dobbiamo provarci. È una grande opportunità, serve una bella partita giocata con aggressività e determinazione”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli