Sport, Pioli:  Dinamo squadra forte, ma possiamo vincere

“Se giochiamo al nostro livello allora vinciamo anche in Europa, arriviamo bene a questa partita ma affronteremo una squadra forte. Dobbiamo giocare il nostro miglior calcio possibile. De Ketelaere può fare la prima punta. Var? Quello che è successo è un po’ spiazzante”. Queste le prime parole di Stefano Pioli nella conferenza stampa alla vigilia di Milan-Dinamo Zagabria, domani ore 18.45.
“Questa gara è un`opportunità stiamo bene e abbiamo preparato bene questa gara. Sappiamo le difficoltà che incontreremo, la Dinamo ha un gioco diretto, concreto ed efficace. Ci aspettiamo delle difficoltò, ma dobbiamo giocare con le nostre idee, convinzioni e certezze, cercando di giocare il nostro miglior calcio” ha aggiunto il tecnico rossonero.
La Dinamo Zagabria non è sicuramente un avversario da sottovalutare in quanto nella prima gara europea a sorprendentemente battuto il Chelsea: “Non serviva sicuramente quella gara per preparare una gara di questo livello, siamo abituati a preparare la gara che ci attende come la più difficile e la più importante. Sento parlare di differenza di livello tra Champions e Serie A, ma se giochiamo ai nostri livelli, se teniamo alto il nostro livello di prestazione allora possiamo vincere anche in Europa. Se invece scendiamo di livello come prestazione, allora non vinciamo né in Italia né in Europa.
Dobbiamo essere lucidi, attenti e intensi. La Dinamo ha una difesa molto compatta che fa delle ripartenze micidiali, è una squadra forte”.

“Se giochiamo al nostro livello allora vinciamo anche in Europa, arriviamo bene a questa partita ma affronteremo una squadra forte. Dobbiamo giocare il nostro miglior calcio possibile. De Ketelaere può fare la prima punta. Var? Quello che è successo è un po’ spiazzante”. Queste le prime parole di Stefano Pioli nella conferenza stampa alla vigilia di Milan-Dinamo Zagabria, domani ore 18.45.
“Questa gara è un`opportunità stiamo bene e abbiamo preparato bene questa gara. Sappiamo le difficoltà che incontreremo, la Dinamo ha un gioco diretto, concreto ed efficace. Ci aspettiamo delle difficoltò, ma dobbiamo giocare con le nostre idee, convinzioni e certezze, cercando di giocare il nostro miglior calcio” ha aggiunto il tecnico rossonero.
La Dinamo Zagabria non è sicuramente un avversario da sottovalutare in quanto nella prima gara europea a sorprendentemente battuto il Chelsea: “Non serviva sicuramente quella gara per preparare una gara di questo livello, siamo abituati a preparare la gara che ci attende come la più difficile e la più importante. Sento parlare di differenza di livello tra Champions e Serie A, ma se giochiamo ai nostri livelli, se teniamo alto il nostro livello di prestazione allora possiamo vincere anche in Europa. Se invece scendiamo di livello come prestazione, allora non vinciamo né in Italia né in Europa.
Dobbiamo essere lucidi, attenti e intensi. La Dinamo ha una difesa molto compatta che fa delle ripartenze micidiali, è una squadra forte”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli