Startup, Orlando: firmato decreto benefici fiscali per lavoratori con spettro autistico

Andrea Orlando, ministro del Lavoro, ha comunicato quest’oggi l’ inizio delle agevolazioni fiscali e contributive per le startup con attitudine sociale che ingaggiano dipendenti con disturbi dello spettro autistico.
“Ho firmato il decreto che determina le modalità attuative dei benefici fiscali per le startup a vocazione sociale con i seguenti requisiti: residenza in Italia; costituzione da non più di 60 mesi; impiego di lavoratori con disturbi dello spettro autistico, quali dipendenti o collaboratori, per un periodo di almeno un anno, in proporzione uguale o superiore ai due terzi della forza lavoro complessiva. Una misura di sostegno concreta per chi ogni giorno lavora per l’inclusione e per tutte quelle persone che, spesso marginalizzate, possono dare un grande contributo alle nostre comunità. Un ringraziamento particolare a @pizz_aut, @tortellante e tutte quelle realtà che da Nord a Sud consentono a queste persone di realizzare i loro sogni di inclusione partendo dal lavoro” ha comunicato il ministro tramite il proprio profilo Instagram.

Andrea Orlando, ministro del Lavoro, ha comunicato quest’oggi l’ inizio delle agevolazioni fiscali e contributive per le startup con attitudine sociale che ingaggiano dipendenti con disturbi dello spettro autistico.
“Ho firmato il decreto che determina le modalità attuative dei benefici fiscali per le startup a vocazione sociale con i seguenti requisiti: residenza in Italia; costituzione da non più di 60 mesi; impiego di lavoratori con disturbi dello spettro autistico, quali dipendenti o collaboratori, per un periodo di almeno un anno, in proporzione uguale o superiore ai due terzi della forza lavoro complessiva. Una misura di sostegno concreta per chi ogni giorno lavora per l’inclusione e per tutte quelle persone che, spesso marginalizzate, possono dare un grande contributo alle nostre comunità. Un ringraziamento particolare a @pizz_aut, @tortellante e tutte quelle realtà che da Nord a Sud consentono a queste persone di realizzare i loro sogni di inclusione partendo dal lavoro” ha comunicato il ministro tramite il proprio profilo Instagram.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli