SUPERBONUS, BOCCARDI (FI): TROPPO CAOS, SERVE CHIAREZZA

Il senatore di Forza Italia Michele Boccardi ha oggi dichiarato: “Mi sento di condividere in pieno gli auspici della neo presidente dell`Ance, Federica Brancaccio, che chiede chiarezza sul superbonus. Su questa misura, che pure è strategica per la riqualificazione energetica e sismica del patrimonio immobiliare degli italiani e indispensabile per il rilancio dell`economia nazionale, c`è un caos normativo e c`è una incertezza che ne vanificano i pregi senza correggerne gli eventuali difetti”.

Boccardi ha proseguito: “Non si può certamente tornare indietro e non si può certamente penalizzare chi è già all’opera in base alle regole esistenti al momento della stipulazione dei contratti per i lavori. Come chiede anche Ance, i contratti in corso e i crediti già nei cassetti fiscali non possono essere abbandonati. E` quindi auspicabile un tavolo di confronto fra Governo, Parlamento e associazioni di categoria per trovare una soluzione che salvaguardi il superbonus e l`edilizia. Bisogna dare certezze alle famiglie, alle imprese, ai lavoratori e al sistema creditizio e bancario, dal momento che l`incertezza sta paralizzando l`intero settore”.

Il senatore di Forza Italia Michele Boccardi ha oggi dichiarato: “Mi sento di condividere in pieno gli auspici della neo presidente dell`Ance, Federica Brancaccio, che chiede chiarezza sul superbonus. Su questa misura, che pure è strategica per la riqualificazione energetica e sismica del patrimonio immobiliare degli italiani e indispensabile per il rilancio dell`economia nazionale, c`è un caos normativo e c`è una incertezza che ne vanificano i pregi senza correggerne gli eventuali difetti”.

Boccardi ha proseguito: “Non si può certamente tornare indietro e non si può certamente penalizzare chi è già all’opera in base alle regole esistenti al momento della stipulazione dei contratti per i lavori. Come chiede anche Ance, i contratti in corso e i crediti già nei cassetti fiscali non possono essere abbandonati. E` quindi auspicabile un tavolo di confronto fra Governo, Parlamento e associazioni di categoria per trovare una soluzione che salvaguardi il superbonus e l`edilizia. Bisogna dare certezze alle famiglie, alle imprese, ai lavoratori e al sistema creditizio e bancario, dal momento che l`incertezza sta paralizzando l`intero settore”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli