Tennis, Coppa Davis: Berrettini carico per le finals a Malaga

“Vogliamo quanti più tifosi possibile a Malaga. Sono disposto a pagare di tasca mia. Giocare in un’atmosfera così è diverso. E’ un altro feeling, un altro supporto. Questo è il bello della Davis e bisogna sfruttarlo. Uno dei motivi per cui gioco è che da bambino andavo al Foro Italico a vedere gli Internazionali d’Italia. Queste tre partite me le sono proprio godute. Le energie che mi dà il pubblico, come la squadra, possono aiutare”. Queste le parole entusiasmanti di Matteo Berrettini non appena dopo aver conquistato con la nazionale azzurra il pass per i quarti di finali di Malaga della Coppa Davis.

L’Italia inizierà il cammino a Malaga con gli USA, secondi alle spalle dell’Olanda nel girone D in cui a sorpresa è stata eliminata la Gran Bretagna di Cameron Norrie e Andy Murray. Sugli americani Berrettini dice: “Sono una squadra forte, possono avere anche l’aiuto di Frances Tiafoe, semifinalista allo US Open. Sono forti, ma non credo che loro siano contentissimi di giocare contro di noi. Sarà una partita difficile ma non impossibile, e se vuoi andare in fondo non devi temere nessuno”.

“Vogliamo quanti più tifosi possibile a Malaga. Sono disposto a pagare di tasca mia. Giocare in un’atmosfera così è diverso. E’ un altro feeling, un altro supporto. Questo è il bello della Davis e bisogna sfruttarlo. Uno dei motivi per cui gioco è che da bambino andavo al Foro Italico a vedere gli Internazionali d’Italia. Queste tre partite me le sono proprio godute. Le energie che mi dà il pubblico, come la squadra, possono aiutare”. Queste le parole entusiasmanti di Matteo Berrettini non appena dopo aver conquistato con la nazionale azzurra il pass per i quarti di finali di Malaga della Coppa Davis.

L’Italia inizierà il cammino a Malaga con gli USA, secondi alle spalle dell’Olanda nel girone D in cui a sorpresa è stata eliminata la Gran Bretagna di Cameron Norrie e Andy Murray. Sugli americani Berrettini dice: “Sono una squadra forte, possono avere anche l’aiuto di Frances Tiafoe, semifinalista allo US Open. Sono forti, ma non credo che loro siano contentissimi di giocare contro di noi. Sarà una partita difficile ma non impossibile, e se vuoi andare in fondo non devi temere nessuno”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli