Tennis, Us Open: Serena Williams vince ancora, ritiro rimandato

Serena Williams continua a vincere e rinvia il suo ritiro. Davanti ai trentamila spettatori dell’Arthur Ashe, record per una sessione serale allo US Open, a quasi 41 anni, la tennista americana ha superato la numero 2 del mondo Anett Kontaveit con il punteggio di 7/6(4) 2/6 6/2, raggiungendo il terzo turno nell’ultimo Slam della stagione.

Molto probabilmente, sarà il suo ultimo torneo prima che Serena “evolva lontano dal tennis” per usare la sua espressione con cui ha annunciato la sua intenzione di ritirarsi nell’intervista a Vogue. La minore delle sorelle Williams ha festeggiato la vittoria numero 108 in carriera allo US Open, una serie iniziata contro Nicole Pratt nel 1998. “Per me tutto questo è un bonus. Non ho niente da dimostrare, e assolutamente niente da perdere. Non mi ero mai più trovata in una situazione simile dal ’98” ha dichiarato al termine del match.

Tra i tifosi che hanno celebrato Serena era presente anche il campione di golf Tiger Woods, a cui ha la tennista ha chiesto consigli in merito al ritiro dalle scene, “Abbiamo parlato molto, ha cercato di tenere alta la mia motivazione. Lui è una delle principali ragioni per cui sono ancora qui a giocare. Mi è stato di grande aiuto a fare chiarezza in un momento in cui non sapevo cosa volessi fare” ha concluso Serena.

Serena Williams continua a vincere e rinvia il suo ritiro. Davanti ai trentamila spettatori dell’Arthur Ashe, record per una sessione serale allo US Open, a quasi 41 anni, la tennista americana ha superato la numero 2 del mondo Anett Kontaveit con il punteggio di 7/6(4) 2/6 6/2, raggiungendo il terzo turno nell’ultimo Slam della stagione.

Molto probabilmente, sarà il suo ultimo torneo prima che Serena “evolva lontano dal tennis” per usare la sua espressione con cui ha annunciato la sua intenzione di ritirarsi nell’intervista a Vogue. La minore delle sorelle Williams ha festeggiato la vittoria numero 108 in carriera allo US Open, una serie iniziata contro Nicole Pratt nel 1998. “Per me tutto questo è un bonus. Non ho niente da dimostrare, e assolutamente niente da perdere. Non mi ero mai più trovata in una situazione simile dal ’98” ha dichiarato al termine del match.

Tra i tifosi che hanno celebrato Serena era presente anche il campione di golf Tiger Woods, a cui ha la tennista ha chiesto consigli in merito al ritiro dalle scene, “Abbiamo parlato molto, ha cercato di tenere alta la mia motivazione. Lui è una delle principali ragioni per cui sono ancora qui a giocare. Mi è stato di grande aiuto a fare chiarezza in un momento in cui non sapevo cosa volessi fare” ha concluso Serena.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli