Trasporti, confermato sciopero di  8 ore

E’ stato confermato lo sciopero nazionale di 8 ore di domani nel trasporto pubblico locale. Lo hanno comunicato congiuntamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferro “a seguito delle violente e reiterate aggressioni a conducenti, controllori, capi stazione, addetti a traghetti e vaporetti, registrate su tutto il territorio nazionale che stanno proseguendo anche dopo la proclamazione dello sciopero. E` una situazione non più tollerabile su cui bisogna intervenire subito.
Fino ad oggi non si è registrato alcun intervento a tutela del personale da parte delle aziende e delle istituzioni. Servono provvedimenti immediati in assenza dei quali continueremo con forza a rivendicare la tutela e l`incolumità di lavoratori e lavoratrici del trasporto pubblico locale”.

“Lo sciopero si terrà nel rispetto delle fasce di garanzia e secondo modalità e orari diversi da città a città: a Torino dalle 16 a fine servizio, a Milano dalle 8.45 alle 15, a Genova dalle 9.30 alle 17, a Venezia dalle 16 alle 24 (sono assicurati i servizi minimi lagunari nella fascia tra le 16.30 e le 19.30), Bologna dalle 8.30 alle 16.30, Firenze dalle 15.30 alle 23.30, Roma dalle 8.30 alle 16.30, Napoli dalle 9 alle 17 e Bari dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30” hanno terminato le organizzazioni sindacali.

E’ stato confermato lo sciopero nazionale di 8 ore di domani nel trasporto pubblico locale. Lo hanno comunicato congiuntamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferro “a seguito delle violente e reiterate aggressioni a conducenti, controllori, capi stazione, addetti a traghetti e vaporetti, registrate su tutto il territorio nazionale che stanno proseguendo anche dopo la proclamazione dello sciopero. E` una situazione non più tollerabile su cui bisogna intervenire subito.
Fino ad oggi non si è registrato alcun intervento a tutela del personale da parte delle aziende e delle istituzioni. Servono provvedimenti immediati in assenza dei quali continueremo con forza a rivendicare la tutela e l`incolumità di lavoratori e lavoratrici del trasporto pubblico locale”.

“Lo sciopero si terrà nel rispetto delle fasce di garanzia e secondo modalità e orari diversi da città a città: a Torino dalle 16 a fine servizio, a Milano dalle 8.45 alle 15, a Genova dalle 9.30 alle 17, a Venezia dalle 16 alle 24 (sono assicurati i servizi minimi lagunari nella fascia tra le 16.30 e le 19.30), Bologna dalle 8.30 alle 16.30, Firenze dalle 15.30 alle 23.30, Roma dalle 8.30 alle 16.30, Napoli dalle 9 alle 17 e Bari dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30” hanno terminato le organizzazioni sindacali.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli