UCRAINA, DRAGHI: PER ACCOGLIENZA SERVE ALLEANZA GOVERNO-REGIONI-COMUNI

Nel suo intervento in quel di Palmanova, il premier Mario Draghi ha dichiarato: “Questa visita è fonte di conforto: l’accoglienza, l’organizzazione, l’entusiasmo di questi volontari mostra che possiamo contare su una struttura efficiente, funzionante, moderna che è la Protezione civile. il modo in cui abbiamo reagito a tutte le emergenze in questi ultimi due anni è stato quello di integrare le decisioni del governo con quella delle regioni e dei comuni. Questa alleanza istituzionale questo avere imparato a lavorare insieme è un patrimonio che non dobbiamo dimenticare, che dobbiamo tenere”.

Il capo del Governo ha voluto precisare anche la sua posizione in merito ai fondi per l’accoglienza, affermando: “i fondi dell’Europa verranno decisi nel prossimo consiglio europeo, la commissione è al lavoro su questo ci sarà un programma organizzato e un programma soprattutto finanziato. Ci sono i paesi più colpiti come la Polonia e naturalmente che sono in gran bisogno di tutto ciò ma la decisione fondamentale è quella che il governo ha preso di ascoltare gli italiani, la disponibilità, l’entusiasmo, l’accoglienza, di ascoltare la loro bontà e questa decisione presa e quindi il sostegno all’accoglienza non mancherà”.

Nel suo intervento in quel di Palmanova, il premier Mario Draghi ha dichiarato: “Questa visita è fonte di conforto: l’accoglienza, l’organizzazione, l’entusiasmo di questi volontari mostra che possiamo contare su una struttura efficiente, funzionante, moderna che è la Protezione civile. il modo in cui abbiamo reagito a tutte le emergenze in questi ultimi due anni è stato quello di integrare le decisioni del governo con quella delle regioni e dei comuni. Questa alleanza istituzionale questo avere imparato a lavorare insieme è un patrimonio che non dobbiamo dimenticare, che dobbiamo tenere”.

Il capo del Governo ha voluto precisare anche la sua posizione in merito ai fondi per l’accoglienza, affermando: “i fondi dell’Europa verranno decisi nel prossimo consiglio europeo, la commissione è al lavoro su questo ci sarà un programma organizzato e un programma soprattutto finanziato. Ci sono i paesi più colpiti come la Polonia e naturalmente che sono in gran bisogno di tutto ciò ma la decisione fondamentale è quella che il governo ha preso di ascoltare gli italiani, la disponibilità, l’entusiasmo, l’accoglienza, di ascoltare la loro bontà e questa decisione presa e quindi il sostegno all’accoglienza non mancherà”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli

Squalo bianco

Il lato sinistro di Giuseppi

Lega Sud

Sorpresa il partito del Nord

Il ministro Fedriga