UCRAINA, KULEBA: KIEV NON COINVOLTA ATTACCO A BELGOROD

Il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba stando a quanto riportato da Reuters, non ha voluto chiarire la posizione di Kiev nell’attacco al deposito di carburante nella città russa di Belgorod in quanto non dispone di tutte le informazioni militari.

In risposta ad un quesito nel corso di una riunione svoltasi in territorio polacco, Kuleba ha affermato: “Non posso né confermare né respingere l’affermazione secondo cui sarebbe coinvolta l’Ucraina semplicemente perché non sono in possesso di tutte le informazioni militari”.

È poi intervenuto anche il governatore di Belgorod, il quale ha comunicato che l’incendio scoppiato oggi al deposito “è avvenuto a causa di un attacco aereo effettuato da due elicotteri dell’esercito ucraino che sono entrati in territorio russo a bassa quota”.

Il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba stando a quanto riportato da Reuters, non ha voluto chiarire la posizione di Kiev nell’attacco al deposito di carburante nella città russa di Belgorod in quanto non dispone di tutte le informazioni militari.

In risposta ad un quesito nel corso di una riunione svoltasi in territorio polacco, Kuleba ha affermato: “Non posso né confermare né respingere l’affermazione secondo cui sarebbe coinvolta l’Ucraina semplicemente perché non sono in possesso di tutte le informazioni militari”.

È poi intervenuto anche il governatore di Belgorod, il quale ha comunicato che l’incendio scoppiato oggi al deposito “è avvenuto a causa di un attacco aereo effettuato da due elicotteri dell’esercito ucraino che sono entrati in territorio russo a bassa quota”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli