UCRAINA, MELONI: UE SOSTENGA NAZIONI DANNEGGIATE DA SANZIONI CONTRO LA RUSSIA

Quest’ oggi nella sede nazionale di FdI, la leader del partito Giorgia Meloni ha espresso il suo parere riguardante le misure sanzionatore dell’ Ue ai danni della Russia: uestq”Oggi noi acconsentiamo alle sanzioni perché sappiamo che sono strumenti di cui la comunità internazionale dispone, ma non possiamo far finta di non vedere l’impatto che rischiano di avere sulle nostre aziende, sulle nostre famiglie, sulla nostra economia. Per cui oggi serve una risposta, in particolare, molto forte da parte dell’Unione Europea per, diciamo così, sostenere le nazioni che saranno più colpite dalle sanzioni e per sostenerle non con ulteriori debiti, perché noi non ci possiamo caricare di altri debiti, ma con risorse a fondo perduto”.
Meloni ha poi concluso: “Questa oggi è una delle priorità che secondo me deve avere il governo italiano mentre fa quello che può fare per favorire una soluzione pacifica di questo conflitto”.

Quest’ oggi nella sede nazionale di FdI, la leader del partito Giorgia Meloni ha espresso il suo parere riguardante le misure sanzionatore dell’ Ue ai danni della Russia: uestq”Oggi noi acconsentiamo alle sanzioni perché sappiamo che sono strumenti di cui la comunità internazionale dispone, ma non possiamo far finta di non vedere l’impatto che rischiano di avere sulle nostre aziende, sulle nostre famiglie, sulla nostra economia. Per cui oggi serve una risposta, in particolare, molto forte da parte dell’Unione Europea per, diciamo così, sostenere le nazioni che saranno più colpite dalle sanzioni e per sostenerle non con ulteriori debiti, perché noi non ci possiamo caricare di altri debiti, ma con risorse a fondo perduto”.
Meloni ha poi concluso: “Questa oggi è una delle priorità che secondo me deve avere il governo italiano mentre fa quello che può fare per favorire una soluzione pacifica di questo conflitto”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli