UCRAINA, YOUTUBE SOSPENDE ACCOUNT FINANZIATI DA RUSSIA

È di oggi la notizia che YouTube ha scelto di bloccare tutti i canali finanziati dalla Russia a livello globale. L’ha dichiarato il portavoce del sito di condivisione video Farshad Shadloo, secondo quanto scritto dal Guardian.

Il portavoce della società americana ha annunciato: “Le linee guida della nostra comunità vietano la minimizzazione o la trivializzazione di eventi violenti ben documentati e noi rimuoviamo contenuti sull’invasione russa in Ucraina che violino questi principi. In linea con questo con efficacia immediata stiamo anche bloccando globalmente i canali YouTube associati con media finanziati dallo stato russo”.

È di oggi la notizia che YouTube ha scelto di bloccare tutti i canali finanziati dalla Russia a livello globale. L’ha dichiarato il portavoce del sito di condivisione video Farshad Shadloo, secondo quanto scritto dal Guardian.

Il portavoce della società americana ha annunciato: “Le linee guida della nostra comunità vietano la minimizzazione o la trivializzazione di eventi violenti ben documentati e noi rimuoviamo contenuti sull’invasione russa in Ucraina che violino questi principi. In linea con questo con efficacia immediata stiamo anche bloccando globalmente i canali YouTube associati con media finanziati dallo stato russo”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli