Usa, aborto: Louisiana e Utah non applicano la sentenza della Corte suprema

La Corte Suprema americana con la sentenza “Dobbs vs. Jackson Women’s Health Organization”, ha revocato la sentenza  “Roe vs Wade” che aveva legalizzato l’aborto, negando il diritto all’interruzione di gravidanza. La decisione giudiziale consegna ai singoli Stati la possibilità di legiferare sul tema. E mentre si levano forti proteste nel Paese, il presidente Joe Biden, nel suo discorso al Paese ha auspicato un intervento legislativo (poco percorribile alla luce del deficit di consenso presso il Parlamento), volto a recepire il contenuto della sentenza Roe vs Wade in una legge. Lo Utah, invece, dopo la Lousiana, ha interrotto il divieto di abortire per 14 giorni in attesa che la Terza Corte Distrettuale esamini il ricorso “Planned Parenthood of Utah” e dell’American Civil Liberties Union of Utah, mentre la California ha approvato un emendamento pro aborto da sottoporre  al voto dei cittadini nella prossima tornata elettorale.

La Corte Suprema americana con la sentenza “Dobbs vs. Jackson Women’s Health Organization”, ha revocato la sentenza  “Roe vs Wade” che aveva legalizzato l’aborto, negando il diritto all’interruzione di gravidanza. La decisione giudiziale consegna ai singoli Stati la possibilità di legiferare sul tema. E mentre si levano forti proteste nel Paese, il presidente Joe Biden, nel suo discorso al Paese ha auspicato un intervento legislativo (poco percorribile alla luce del deficit di consenso presso il Parlamento), volto a recepire il contenuto della sentenza Roe vs Wade in una legge. Lo Utah, invece, dopo la Lousiana, ha interrotto il divieto di abortire per 14 giorni in attesa che la Terza Corte Distrettuale esamini il ricorso “Planned Parenthood of Utah” e dell’American Civil Liberties Union of Utah, mentre la California ha approvato un emendamento pro aborto da sottoporre  al voto dei cittadini nella prossima tornata elettorale.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli