Veneto: Gdf scopre frode commercio carburanti di 600 mln

Sono arrivati quest’oggi i complimenti di Luca Zaia, governatore del Veneto, all’operazione della Guardia di Finanza con la quale è stata scoperta una frode fiscale nel commercio di carburanti intorno ai 600 milioni di euro, con nove misure cautelari e cento milioni di euro sequestrati. “Colpo grosso della Guardia di Finanza di Vicenza e di tutti gli inquirenti, ai quali vanno i miei complimenti e quelli di tutta la gente per bene. E’ stata scoperta brillantemente una frode fiscale che appare di entità enorme. Rimaniamo in attesa degli sviluppi legali e processuali ma quello che appare ora è un fatto di estrema gravità, a maggior ragione in un periodo nel quale anche i carburanti contribuiscono alle preoccupazioni della gente per l’aumento dei costi. Senza contare che evadere l’Iva, oltre a procurare guadagni illeciti, equivale a mettere le mani nelle tasche dei cittadini che pagano le tasse, anche legate alle loro attività economiche” ha terminato Zaia.

Sono arrivati quest’oggi i complimenti di Luca Zaia, governatore del Veneto, all’operazione della Guardia di Finanza con la quale è stata scoperta una frode fiscale nel commercio di carburanti intorno ai 600 milioni di euro, con nove misure cautelari e cento milioni di euro sequestrati. “Colpo grosso della Guardia di Finanza di Vicenza e di tutti gli inquirenti, ai quali vanno i miei complimenti e quelli di tutta la gente per bene. E’ stata scoperta brillantemente una frode fiscale che appare di entità enorme. Rimaniamo in attesa degli sviluppi legali e processuali ma quello che appare ora è un fatto di estrema gravità, a maggior ragione in un periodo nel quale anche i carburanti contribuiscono alle preoccupazioni della gente per l’aumento dei costi. Senza contare che evadere l’Iva, oltre a procurare guadagni illeciti, equivale a mettere le mani nelle tasche dei cittadini che pagano le tasse, anche legate alle loro attività economiche” ha terminato Zaia.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli