Volley, De Giorgi: abbiamo fatto qualcosa di incredibile

“Siamo emozionatissimi, è stato un percorso straordinario al di là di vincere un mondiale con 12 esordienti e 24 anni di media”. Queste le dichiarazioni del Ct De Giorgi al termine della finale contro la Polonia. Il tecnico evidenzia “la crescita avuta durante il torneo” di giocatori capaci di “venire a battere i campioni del modo in casa loro. Questi ragazzi sono speciali, abbiamo fatto qualcosa di incredibile”.
Poi De Giorgi continua: “Non ci davano molto credito, non erano molto convinti e ci piò stare ma in un anno questi ragazzi hanno fatto una crescita non solo tecnica, ma sul modo di stare in campo. Sono giovani, con talento e sono orgogliosi di indossare la maglia azzurra. Spero che questa cosa sia stata trasmessa. È stata un`esperienza come allenatore molto intensa, viverla con questi ragazzi, alcuni dei quali non giocano neppure in Superlega oggi era una partita più che difficile, loro erano campioni del mondo e giocavano in casa. Abbiamo vinto ma in un mese dopo aver perso la VNL siamo riusciti a rialzarci, siamo riusciti ad usare bene anche la sconfitta”.

Sini poi arrivate anche le parole di uno dei protagonisti, Alessandro Michieletto, che ha dichiarato: “E` una sensazione bellissima, un altro sogno divenuto realtà, è stata un`altra battaglia, abbiamo voluto questo risultato, ma abbiamo dimostrato di averne di più, sono davvero orgoglioso di come siamo riusciti ad avere ragione di una squadra composta di grandissimi campioni. Loro forse avevano un po` più di pressione, ma non è stato facile giocare in un ambiente così caldo, è stata davvero una sensazione fantastica”.

Infine sono arrivate anche le parole del capitano azzurro, premiato anche come miglior giocatore del mondiale, Simone Giannelli: “Sono contentissimo, non riesco a credere che siamo campioni del mondo; ce lo siamo goduti, ci siamo divertiti tantissimo, ringrazio tutti coloro che hanno fatto parte della famiglia azzurra di questa lunga estate; è una vittoria dell`intero movimento. Il nostro è un gruppo eccezionale in grado di giocare una bellissima pallavolo che è stata capace di superare critiche e difficoltà, ma noi non abbiamo mai mollato; abbiamo sempre lavorato con grande impegno e costanza e alla fine ce l`abbiamo fatta, abbiamo centrato un grandissimo risultato”.

“Siamo emozionatissimi, è stato un percorso straordinario al di là di vincere un mondiale con 12 esordienti e 24 anni di media”. Queste le dichiarazioni del Ct De Giorgi al termine della finale contro la Polonia. Il tecnico evidenzia “la crescita avuta durante il torneo” di giocatori capaci di “venire a battere i campioni del modo in casa loro. Questi ragazzi sono speciali, abbiamo fatto qualcosa di incredibile”.
Poi De Giorgi continua: “Non ci davano molto credito, non erano molto convinti e ci piò stare ma in un anno questi ragazzi hanno fatto una crescita non solo tecnica, ma sul modo di stare in campo. Sono giovani, con talento e sono orgogliosi di indossare la maglia azzurra. Spero che questa cosa sia stata trasmessa. È stata un`esperienza come allenatore molto intensa, viverla con questi ragazzi, alcuni dei quali non giocano neppure in Superlega oggi era una partita più che difficile, loro erano campioni del mondo e giocavano in casa. Abbiamo vinto ma in un mese dopo aver perso la VNL siamo riusciti a rialzarci, siamo riusciti ad usare bene anche la sconfitta”.

Sini poi arrivate anche le parole di uno dei protagonisti, Alessandro Michieletto, che ha dichiarato: “E` una sensazione bellissima, un altro sogno divenuto realtà, è stata un`altra battaglia, abbiamo voluto questo risultato, ma abbiamo dimostrato di averne di più, sono davvero orgoglioso di come siamo riusciti ad avere ragione di una squadra composta di grandissimi campioni. Loro forse avevano un po` più di pressione, ma non è stato facile giocare in un ambiente così caldo, è stata davvero una sensazione fantastica”.

Infine sono arrivate anche le parole del capitano azzurro, premiato anche come miglior giocatore del mondiale, Simone Giannelli: “Sono contentissimo, non riesco a credere che siamo campioni del mondo; ce lo siamo goduti, ci siamo divertiti tantissimo, ringrazio tutti coloro che hanno fatto parte della famiglia azzurra di questa lunga estate; è una vittoria dell`intero movimento. Il nostro è un gruppo eccezionale in grado di giocare una bellissima pallavolo che è stata capace di superare critiche e difficoltà, ma noi non abbiamo mai mollato; abbiamo sempre lavorato con grande impegno e costanza e alla fine ce l`abbiamo fatta, abbiamo centrato un grandissimo risultato”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli