YOUTUBE SARÀ BLOCCATO IN RUSSIA NELLE PROSSIME ORE

Secondo quanto indicato da una fonte vicina a Roskomnadzor, l’ente statale russo controllore dei media, avrebbe pianificato di mettere al bando YouTube non oltre la fine della prossima settimana.
“Molto probabilmente, YouTube sarà bloccato entro la fine della prossima settimana…Presumo questo con un alto grado di probabilità. So che avrebbe dovuto essere bloccato la scorsa settimana, ma è successo [lo scandalo] Meta e sono sicuro che il blocco è stato semplicemente posticipato in modo che non fosse tutto in una volta”, ha dichiarato la fonte.

La fonte ha anche sottolineato che la decisione potrebbe arrivare già nella giornata di oggi.
A inizio mese, Meta ha autorizzato la pubblicazione di appelli alla violenza contro l’esercito russo sulle sue piattaforme di social media durante l’intervento armato in Ucraina. In risposta, le autorità russe hanno bloccato Instagram il 14 marzo. In seguito Roskomnadzor ha deciso di bloccare anche l’accesso a Facebook, di proprietà di Meta, il 4 marzo.

Secondo quanto indicato da una fonte vicina a Roskomnadzor, l’ente statale russo controllore dei media, avrebbe pianificato di mettere al bando YouTube non oltre la fine della prossima settimana.
“Molto probabilmente, YouTube sarà bloccato entro la fine della prossima settimana…Presumo questo con un alto grado di probabilità. So che avrebbe dovuto essere bloccato la scorsa settimana, ma è successo [lo scandalo] Meta e sono sicuro che il blocco è stato semplicemente posticipato in modo che non fosse tutto in una volta”, ha dichiarato la fonte.

La fonte ha anche sottolineato che la decisione potrebbe arrivare già nella giornata di oggi.
A inizio mese, Meta ha autorizzato la pubblicazione di appelli alla violenza contro l’esercito russo sulle sue piattaforme di social media durante l’intervento armato in Ucraina. In risposta, le autorità russe hanno bloccato Instagram il 14 marzo. In seguito Roskomnadzor ha deciso di bloccare anche l’accesso a Facebook, di proprietà di Meta, il 4 marzo.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli