Blockchain e sostenibilità: Horsa entra in Spartan Tech

Crescono le soluzioni blockchain caratterizzate da un’attenzione alla sostenibilità. Horsa Group, player ICT italiano attivo nella progettazione, implementazione e gestione di soluzioni IT per le imprese è entrata nel capitale di Spartan Tech, start up milanese specializzata nello sviluppo di soluzioni blockchain ad alta efficienza. Tra queste, per esempio, Lifecredit, sviluppata per Lifegate, che compensa le emissioni di CO2 in atmosfera.

L’ingresso di Horsa nel capitale di Spartan Tech risulta, di fatto, la prima operazione di investimento in Italia, da parte di un operatore industriale, nel settore della blockchain. L’azienda ha acquisito il 3,4% del capitale con un investimento di 250 mila euro (pari ad una valorizzazione di 7,5 milioni di euro) mantenendo una opzione per incrementare tale quota.

L’ingresso di Horsa nel capitale di Spartan Tech, oltre alle sinergie commerciali, contribuirà a rafforzare lo sviluppo tecnologico grazie alla convergenza di intelligenza artificiale, machine learning e blockchain.

“L’obiettivo che ci siamo prefissi con Horsa- dice il ceo di Spartan Tech Paul Renda- è quello di scalare su migliaia di PMI soluzioni blockchain abilitando massivamente l’ecosistema italiano all’uso di queste tecnologie di frontiera. Siamo molto soddisfatti dell’avvio della sinergia con Horsa, erano diversi mesi che lavoravamo all’accordo e in questo periodo abbiamo potuto comprendere sia le potenzialità della collaborazione che le reciproche ambizioni”.

“La Blockchain- spiega il ceo di Horsa Group Nicola Basso- rappresenta uno dei temi emergenti per i prossimi anni e in Horsa Group vogliamo sempre rimanere al passo con l’innovazione. Con Spartan Tech possiamo dare ai nostri clienti l’opportunità di iniziare a cogliere i vantaggi che questa tecnologia permette di ottenere, a maggior ragione quando viene integrata alle soluzioni applicative che già proponiamo”.

Crescono le soluzioni blockchain caratterizzate da un’attenzione alla sostenibilità. Horsa Group, player ICT italiano attivo nella progettazione, implementazione e gestione di soluzioni IT per le imprese è entrata nel capitale di Spartan Tech, start up milanese specializzata nello sviluppo di soluzioni blockchain ad alta efficienza. Tra queste, per esempio, Lifecredit, sviluppata per Lifegate, che compensa le emissioni di CO2 in atmosfera.

L’ingresso di Horsa nel capitale di Spartan Tech risulta, di fatto, la prima operazione di investimento in Italia, da parte di un operatore industriale, nel settore della blockchain. L’azienda ha acquisito il 3,4% del capitale con un investimento di 250 mila euro (pari ad una valorizzazione di 7,5 milioni di euro) mantenendo una opzione per incrementare tale quota.

L’ingresso di Horsa nel capitale di Spartan Tech, oltre alle sinergie commerciali, contribuirà a rafforzare lo sviluppo tecnologico grazie alla convergenza di intelligenza artificiale, machine learning e blockchain.

“L’obiettivo che ci siamo prefissi con Horsa- dice il ceo di Spartan Tech Paul Renda- è quello di scalare su migliaia di PMI soluzioni blockchain abilitando massivamente l’ecosistema italiano all’uso di queste tecnologie di frontiera. Siamo molto soddisfatti dell’avvio della sinergia con Horsa, erano diversi mesi che lavoravamo all’accordo e in questo periodo abbiamo potuto comprendere sia le potenzialità della collaborazione che le reciproche ambizioni”.

“La Blockchain- spiega il ceo di Horsa Group Nicola Basso- rappresenta uno dei temi emergenti per i prossimi anni e in Horsa Group vogliamo sempre rimanere al passo con l’innovazione. Con Spartan Tech possiamo dare ai nostri clienti l’opportunità di iniziare a cogliere i vantaggi che questa tecnologia permette di ottenere, a maggior ragione quando viene integrata alle soluzioni applicative che già proponiamo”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli