Elezioni, Boccia (Pd): sindaci sono un valore aggiunto

 

In seguito al colloquio dei sindaci del Pd con Enrico Letta, il deputato Democratico e responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale, Francesco Boccia, ha dichiarato: “Il Partito Democratico è già in campo con tutti i suoi sindaci a lavorare strada per strada per gli italiani. I sindaci sono il valore aggiunto perché vivono ogni giorno le difficoltà e le necessità delle comunità. Le loro priorità sono le priorità del Partito democratico, a partire dal Tpl gratuito per anziani e giovani o dai progetti del Pnrr avviati ma che vanno adesso realizzati. Proposte concrete che impattano sulla vita reale, dai trasporti, alla scuola, dalla sanità all`ambiente. Interventi che la destra ha avversato votando contro il Pnrr, in Italia e in Europa. Per il Pd non c`è un minuto da perdere perché in gioco c’è l’Italia che non può essere consegnata alla destra anti europea e sovranista. Mi auguro che ci sia la massima unità tra le forze politiche alternative alle destre e che tutti inizino a lavorare con il Pd.
Chi non sostiene i progressisti aiuta la destra guidata dalla Meloni”.

 

In seguito al colloquio dei sindaci del Pd con Enrico Letta, il deputato Democratico e responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale, Francesco Boccia, ha dichiarato: “Il Partito Democratico è già in campo con tutti i suoi sindaci a lavorare strada per strada per gli italiani. I sindaci sono il valore aggiunto perché vivono ogni giorno le difficoltà e le necessità delle comunità. Le loro priorità sono le priorità del Partito democratico, a partire dal Tpl gratuito per anziani e giovani o dai progetti del Pnrr avviati ma che vanno adesso realizzati. Proposte concrete che impattano sulla vita reale, dai trasporti, alla scuola, dalla sanità all`ambiente. Interventi che la destra ha avversato votando contro il Pnrr, in Italia e in Europa. Per il Pd non c`è un minuto da perdere perché in gioco c’è l’Italia che non può essere consegnata alla destra anti europea e sovranista. Mi auguro che ci sia la massima unità tra le forze politiche alternative alle destre e che tutti inizino a lavorare con il Pd.
Chi non sostiene i progressisti aiuta la destra guidata dalla Meloni”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli