EX ILVA, VIANELLO (ALT): SENATO APPROVA SCIPPO DI 150 MLN DALLE BONIFICHE

“Così come ha voluto il governo, la commissione al Senato ha approvato nel Dl Energia la norma che scippa 150 milioni di euro dalle bonifiche delle aree escluse ex Ilva di Taranto per darle alla continuità produttiva dello stabilimento. Un gesto ignobile. È davvero scandaloso che alcune forze come M5S e Pd che al governo hanno approvato questo testo, poi in Parlamento facciano il teatrino di prenderne le distanze.
Se i parlamentari di Pd e M5S sono realmente contrari allo scippo dei soldi delle bonifiche voluto dal loro stesso governo votino contro il decreto e non lo convertano in legge altrimenti il loro sarà solo un teatrino da campagna elettorale”.

Queste le dure parole di oggi riscontrabili in un comunicato ufficiale firmato da Giovanni Vianello, deputato di Alternativa.

“Così come ha voluto il governo, la commissione al Senato ha approvato nel Dl Energia la norma che scippa 150 milioni di euro dalle bonifiche delle aree escluse ex Ilva di Taranto per darle alla continuità produttiva dello stabilimento. Un gesto ignobile. È davvero scandaloso che alcune forze come M5S e Pd che al governo hanno approvato questo testo, poi in Parlamento facciano il teatrino di prenderne le distanze.
Se i parlamentari di Pd e M5S sono realmente contrari allo scippo dei soldi delle bonifiche voluto dal loro stesso governo votino contro il decreto e non lo convertano in legge altrimenti il loro sarà solo un teatrino da campagna elettorale”.

Queste le dure parole di oggi riscontrabili in un comunicato ufficiale firmato da Giovanni Vianello, deputato di Alternativa.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli