FLC CGIL: necessari maggiori investimenti nell’istruzione pubblica

In occasione della giornata mondiale degli insegnanti, l’ organizzazione sindacale Flc Cgil, attraverso un comunicato ha reso noto che: “Oggi ricorre la giornata mondiale degli insegnanti promossa, a partire dal 1994, dall`Unesco, dall’Organizzazione internazionale del lavoro e da Education International, la federazione che riunisce le organizzazioni di insegnanti e di altri dipendenti dell’istruzione di tutto il mondo. Chiediamo al prossimo governo e al prossimo parlamento, di investire maggiori risorse nell`istruzione e dare fin da questo rinnovo contrattuale quel segnale di attenzione e quel riconoscimento che il personale della scuola e, i docenti in particolare, aspettano da tempo”.

Il sindacato ha poi aggiunto: “Gli insegnanti sono il ‘cuore pulsante dell`educazione’ come recita uno degli slogan della giornata di quest`anno e proprio oggi, dopo gli anni segnati dalla pandemia e il suo enorme impatto sulla scuola, meritano più che semplici ringraziamenti per quello che hanno affrontato e per il lavoro che fanno ogni giorno. Per celebrare realmente il ruolo essenziale dei docenti nello sviluppo di ogni società, i governi di tutto il mondo devono impegnarsi ad aumentare gli investimenti in sistemi di istruzione pubblica di qualità, garantire i diritti e le buone condizioni di lavoro per gli insegnanti e per tutto il personale scolastico, e rispettare gli insegnanti e la loro esperienza pedagogica”.

In occasione della giornata mondiale degli insegnanti, l’ organizzazione sindacale Flc Cgil, attraverso un comunicato ha reso noto che: “Oggi ricorre la giornata mondiale degli insegnanti promossa, a partire dal 1994, dall`Unesco, dall’Organizzazione internazionale del lavoro e da Education International, la federazione che riunisce le organizzazioni di insegnanti e di altri dipendenti dell’istruzione di tutto il mondo. Chiediamo al prossimo governo e al prossimo parlamento, di investire maggiori risorse nell`istruzione e dare fin da questo rinnovo contrattuale quel segnale di attenzione e quel riconoscimento che il personale della scuola e, i docenti in particolare, aspettano da tempo”.

Il sindacato ha poi aggiunto: “Gli insegnanti sono il ‘cuore pulsante dell`educazione’ come recita uno degli slogan della giornata di quest`anno e proprio oggi, dopo gli anni segnati dalla pandemia e il suo enorme impatto sulla scuola, meritano più che semplici ringraziamenti per quello che hanno affrontato e per il lavoro che fanno ogni giorno. Per celebrare realmente il ruolo essenziale dei docenti nello sviluppo di ogni società, i governi di tutto il mondo devono impegnarsi ad aumentare gli investimenti in sistemi di istruzione pubblica di qualità, garantire i diritti e le buone condizioni di lavoro per gli insegnanti e per tutto il personale scolastico, e rispettare gli insegnanti e la loro esperienza pedagogica”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli