Governo, Navarra (Pd): fiducia al governo Draghi

Il deputato democratico della commissione Bilancio della Camera Paolo Navarra ha quest’oggi dichiarato: “Ieri il Partito Democratico, con il proprio voto, ha dato fiducia al governo Draghi e alla sua agenda per sostenere i redditi e ridurre il peso dell`inflazione, per fronteggiare la crisi energetica, per riformare il
fisco e dare respiro alle imprese, per potenziare scuola, ricerca e università, per attuare gli investimenti e le riforme del PNRR e per affermare un Europa più unita e più forte. La Lega di Salvini, Forza Italia di Berlusconi e della Ronzulli e il M5S di Conte, non votando la fiducia, hanno reso il Paese più debole e
vulnerabile danneggiando gli italiani.
Appare a tutti chiaro, quindi, chi persegue gli interessi nazionali con responsabilità ed equilibrio e chi li
ostacola, inseguendo istanze populiste e sovraniste in preda a un`ossessione elettorale che riserverà loro
un brutto risveglio il 26 settembre. L`agenda Draghi è la nostra agenda, che abbiamo difeso in
Parlamento e che sosterremo in campagna elettorale, consapevoli che il Paese sarà dalla nostra parte".

Il deputato democratico della commissione Bilancio della Camera Paolo Navarra ha quest’oggi dichiarato: “Ieri il Partito Democratico, con il proprio voto, ha dato fiducia al governo Draghi e alla sua agenda per sostenere i redditi e ridurre il peso dell`inflazione, per fronteggiare la crisi energetica, per riformare il
fisco e dare respiro alle imprese, per potenziare scuola, ricerca e università, per attuare gli investimenti e le riforme del PNRR e per affermare un Europa più unita e più forte. La Lega di Salvini, Forza Italia di Berlusconi e della Ronzulli e il M5S di Conte, non votando la fiducia, hanno reso il Paese più debole e
vulnerabile danneggiando gli italiani.
Appare a tutti chiaro, quindi, chi persegue gli interessi nazionali con responsabilità ed equilibrio e chi li
ostacola, inseguendo istanze populiste e sovraniste in preda a un`ossessione elettorale che riserverà loro
un brutto risveglio il 26 settembre. L`agenda Draghi è la nostra agenda, che abbiamo difeso in
Parlamento e che sosterremo in campagna elettorale, consapevoli che il Paese sarà dalla nostra parte".

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli