Inflazione, Resca (Confimprese): inflazione più alta da 30 anni

Mario Resca, presidente di Confimprese, ha quest’oggi commentato i dati Istat sull’inflazione di settembre dichiarando: “L`accelerazione del tasso di inflazione che non si registrava così alto da 30 anni, fotografa un aumento del caro vita, destinato ad aumentare nei prossimi mesi invernali. La spinta inflazionistica colpisce in modo eterogeneo le varie categorie di spesa e ovviamente le spese obbligate, a causa della dimensione dei prezzi dell`energia, sono le più colpite”.

Resca ha poi concluso: “Per i prossimi mesi prevediamo un aumento medio dei prezzi del +10%, con la ristorazione a +8%, l`abbigliamento tra +10 e +12%, il non food +7%. Il Natale sarà recessivo e austero con una crescita pari a zero in valore e di circa -6% in volume. Si profila una crisi sociale senza precedenti”.

Mario Resca, presidente di Confimprese, ha quest’oggi commentato i dati Istat sull’inflazione di settembre dichiarando: “L`accelerazione del tasso di inflazione che non si registrava così alto da 30 anni, fotografa un aumento del caro vita, destinato ad aumentare nei prossimi mesi invernali. La spinta inflazionistica colpisce in modo eterogeneo le varie categorie di spesa e ovviamente le spese obbligate, a causa della dimensione dei prezzi dell`energia, sono le più colpite”.

Resca ha poi concluso: “Per i prossimi mesi prevediamo un aumento medio dei prezzi del +10%, con la ristorazione a +8%, l`abbigliamento tra +10 e +12%, il non food +7%. Il Natale sarà recessivo e austero con una crescita pari a zero in valore e di circa -6% in volume. Si profila una crisi sociale senza precedenti”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli