La “prof di Corsivo” sogna in grande: “Tutti lo parleranno. Il futuro è nei reality”

Elisa Esposito, la “Prof di corsivo” che fa discutere il mondo intero, ha rilasciato un’intervista al Fatto quotidiano in cui parla di sé: “Ho 19 anni, quasi 20. Ho fatto una scuola di estetica, nel frattempo ho aperto i profili social e verso ottobre scorso ho visto che stavo aumentando di numeri e così ho iniziato. È stato per gioco durante la quarantena perché mi annoiavo, non avevo nulla da fare e da lì è nato tutto”. “Per il momento non sono una star, ci sono personaggi con molti più follower (Elisa ne ha 266mila su Instagram e 781.1mila su TikTok, ndr). Questo è ancora l’inizio e spero di arrivare molto più in alto”, dice ancora. La sua massima aspirazione, dice infatti, è avere un milione di follower. Poi parla del corsivo: “Ho iniziato con il corsivo perché facevo video parlati e la gente mi commentava dicendomi che parlavo corsivo, da lì sono stata al gioco e ho accentuato questo corsivo. È una cantilena per ‘prendere in giro’ le ragazze milanese che parlano così.”. “Il nome non l’ho dato io, il corsivo va di moda da qualche anno. Non so precisamente chi abbia inventato la parola corsivo, non ne ho idea”, dice ancora la influencer. E degli hater offre un ritratto chiaro: “I miei hater sono persone adulte più che altro, dai 30 anni in poi circa”. “Forse non colgono l’ironia, pensano che io sia così nella vita reale. Ho spiegato tutto più volte che è un personaggio, ho messo anche un video su questo. Alla fine molti commenti negativi si stanno trasformando in positivi”, insiste. E per il suo futuro ha le idee chiare: “Vorrei sicuramente continuare con i social, in futuro mi piacerebbe apparire in qualche programma televisivo, tipo Temptation Island.”

Elisa Esposito, la “Prof di corsivo” che fa discutere il mondo intero, ha rilasciato un’intervista al Fatto quotidiano in cui parla di sé: “Ho 19 anni, quasi 20. Ho fatto una scuola di estetica, nel frattempo ho aperto i profili social e verso ottobre scorso ho visto che stavo aumentando di numeri e così ho iniziato. È stato per gioco durante la quarantena perché mi annoiavo, non avevo nulla da fare e da lì è nato tutto”. “Per il momento non sono una star, ci sono personaggi con molti più follower (Elisa ne ha 266mila su Instagram e 781.1mila su TikTok, ndr). Questo è ancora l’inizio e spero di arrivare molto più in alto”, dice ancora. La sua massima aspirazione, dice infatti, è avere un milione di follower. Poi parla del corsivo: “Ho iniziato con il corsivo perché facevo video parlati e la gente mi commentava dicendomi che parlavo corsivo, da lì sono stata al gioco e ho accentuato questo corsivo. È una cantilena per ‘prendere in giro’ le ragazze milanese che parlano così.”. “Il nome non l’ho dato io, il corsivo va di moda da qualche anno. Non so precisamente chi abbia inventato la parola corsivo, non ne ho idea”, dice ancora la influencer. E degli hater offre un ritratto chiaro: “I miei hater sono persone adulte più che altro, dai 30 anni in poi circa”. “Forse non colgono l’ironia, pensano che io sia così nella vita reale. Ho spiegato tutto più volte che è un personaggio, ho messo anche un video su questo. Alla fine molti commenti negativi si stanno trasformando in positivi”, insiste. E per il suo futuro ha le idee chiare: “Vorrei sicuramente continuare con i social, in futuro mi piacerebbe apparire in qualche programma televisivo, tipo Temptation Island.”

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli