LIBRI: presentato ”OLTRE IL COVID. PERCHÈ IL FUTURO SI COSTRUISCE”

Una raccolta di articoli scientifici 

della Dottoressa Giuseppina Bonaviri

Prima presentazione a Roma (ce ne saranno numerose altre in diverse citta’ italiane) del libro “Oltre il Covid. Perché il futuro si costruisce”, editore Giacovelli della dottoressa Giuseppina Bonaviri, medico psichiatra e dottore di ricerca in neuroscienze sperimentali e cliniche. Gli interventi di Angelo Deiana, Massimo de Meo, Mario Catullo Gentilcore ed Enrico Romagna Manoja, giornalista comunicatore, alla presenza dell’autrice hanno fornito un contributo alla discussione e un approfondimento sui temi sensibili ed innovativi che ci portano a sperare che oltre la pandemia ci siano soluzioni alla crisi sociale, economica, sanitaria. Una società 5.0 che può rilanciare il Paese insistendo sulla ”necessità – ha affermato l’autrice – di un cambio di passo a partire da quella che fu una classe politica dirigente per nulla protesa alle urgenze del momento. Fare parte della soluzione attraverso il miglioramento resiliente delle reti e di programmi pospandemici come il P.A.N”. Fare sistema a partire dall’ascolto dei bisogni degli entroterra e delle periferie italiane con modelli matematico-fisici di risanamento replicabili su scala globale e locale fa la differenza. Insomma, davvero un momento di concrete proposte che nascono nella cornice l’Area Vasta Smart e della Rete La Fenice con Bonaviri e che ci lasciano intravedere la reale possibilità che un futuro migliore insieme è possibile.  Il volume raccoglie articoli scientifici resi volutamente semplici in forma divulgativa che nei mesi del lockdown erano stati pubblicati sui social per alleviare paure, sofferenza, solitudine. Piu’ in particolare, il PAN (Progetto Antipandemico Nazionale) e’ un algoritmo matematico-fisico che rappresenta un progetto scientifico innovativo necessario all’adeguamento attuativo di tutte quelle misure preventive e sociali urgenti per il rilancio globale post-Covid: analisi dei dati, modelli matematici, criteri certi e solide basi che non lasciano tempo e spazio a interpretazioni.

red/rf

Una raccolta di articoli scientifici 

della Dottoressa Giuseppina Bonaviri

Prima presentazione a Roma (ce ne saranno numerose altre in diverse citta’ italiane) del libro “Oltre il Covid. Perché il futuro si costruisce”, editore Giacovelli della dottoressa Giuseppina Bonaviri, medico psichiatra e dottore di ricerca in neuroscienze sperimentali e cliniche. Gli interventi di Angelo Deiana, Massimo de Meo, Mario Catullo Gentilcore ed Enrico Romagna Manoja, giornalista comunicatore, alla presenza dell’autrice hanno fornito un contributo alla discussione e un approfondimento sui temi sensibili ed innovativi che ci portano a sperare che oltre la pandemia ci siano soluzioni alla crisi sociale, economica, sanitaria. Una società 5.0 che può rilanciare il Paese insistendo sulla ”necessità – ha affermato l’autrice – di un cambio di passo a partire da quella che fu una classe politica dirigente per nulla protesa alle urgenze del momento. Fare parte della soluzione attraverso il miglioramento resiliente delle reti e di programmi pospandemici come il P.A.N”. Fare sistema a partire dall’ascolto dei bisogni degli entroterra e delle periferie italiane con modelli matematico-fisici di risanamento replicabili su scala globale e locale fa la differenza. Insomma, davvero un momento di concrete proposte che nascono nella cornice l’Area Vasta Smart e della Rete La Fenice con Bonaviri e che ci lasciano intravedere la reale possibilità che un futuro migliore insieme è possibile.  Il volume raccoglie articoli scientifici resi volutamente semplici in forma divulgativa che nei mesi del lockdown erano stati pubblicati sui social per alleviare paure, sofferenza, solitudine. Piu’ in particolare, il PAN (Progetto Antipandemico Nazionale) e’ un algoritmo matematico-fisico che rappresenta un progetto scientifico innovativo necessario all’adeguamento attuativo di tutte quelle misure preventive e sociali urgenti per il rilancio globale post-Covid: analisi dei dati, modelli matematici, criteri certi e solide basi che non lasciano tempo e spazio a interpretazioni.

red/rf

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli