MELONI: ALLEATI FRENANO FDI?  

Il centrodestra italiano è attualmente rappresentato da Fdi e si vocifera che “alcuni alleati” preferiscano rallentare il partito di Giorgia Meloni al posto di far trionfare la coalizione. La leader di Fdi lo dichiara alla presentazione del suo libro ‘Io sono Giorgia’ a Brescia: “Il centrodestra intanto è Fdi! Fdi che è sempre stata saldamente nel centrodestra, che non fa accordi col Pd e 5 stelle, che ha come obiettivo di difendere l’orgoglio di questa metà campo. Non accetto un’Italia in cui mi si dice che per essere presentabile devi andare a braccetto con la sinistra. Non ho complessi di inferiorità verso la sinistra”.

Ha proseguito Meloni: “Ogni mattina sui giornali c’è un sacco di gente di sinistra che ti spiega come devi fare la destra. Vi voglio tranquillizzare, io non vi piacerò mai. Non vi voglio piacere. Perché fin quando mi criticate vuol dire che sto facendo bene il mio lavoro”.

“Cosa contesto ad alcuni alleati: mi pare che delle volte non ci sia la volontà di rappresentare questa metà campo. Per questo me la sono presa per l’elezione del Capo dello Stato, il centrodestra aveva davvero l’occasione per giocarsi la partita…”. E invece “votiamo la legge elettorale che vuole la sinistra, stiamo al governo con la sinistra, votiamo il presidente di sinistra, però siamo il centrodestra…”..

La numero uno di FdI ha poi terminato: “Io voglio rappresentare questa metà campo, preferirei non farlo da sola ovviamente. Dopodiché noi siamo sempre stati leali, soprattutto con gli elettori. Ci sono le amministrative? Ci siamo, per i sindaci di centrodestra uscenti, per i presidenti di regione uscenti… Però la domanda va fatta agli altri: è più importante far vincere il centrodestra o frenare la crescita di Fdi?”.

Il centrodestra italiano è attualmente rappresentato da Fdi e si vocifera che “alcuni alleati” preferiscano rallentare il partito di Giorgia Meloni al posto di far trionfare la coalizione. La leader di Fdi lo dichiara alla presentazione del suo libro ‘Io sono Giorgia’ a Brescia: “Il centrodestra intanto è Fdi! Fdi che è sempre stata saldamente nel centrodestra, che non fa accordi col Pd e 5 stelle, che ha come obiettivo di difendere l’orgoglio di questa metà campo. Non accetto un’Italia in cui mi si dice che per essere presentabile devi andare a braccetto con la sinistra. Non ho complessi di inferiorità verso la sinistra”.

Ha proseguito Meloni: “Ogni mattina sui giornali c’è un sacco di gente di sinistra che ti spiega come devi fare la destra. Vi voglio tranquillizzare, io non vi piacerò mai. Non vi voglio piacere. Perché fin quando mi criticate vuol dire che sto facendo bene il mio lavoro”.

“Cosa contesto ad alcuni alleati: mi pare che delle volte non ci sia la volontà di rappresentare questa metà campo. Per questo me la sono presa per l’elezione del Capo dello Stato, il centrodestra aveva davvero l’occasione per giocarsi la partita…”. E invece “votiamo la legge elettorale che vuole la sinistra, stiamo al governo con la sinistra, votiamo il presidente di sinistra, però siamo il centrodestra…”..

La numero uno di FdI ha poi terminato: “Io voglio rappresentare questa metà campo, preferirei non farlo da sola ovviamente. Dopodiché noi siamo sempre stati leali, soprattutto con gli elettori. Ci sono le amministrative? Ci siamo, per i sindaci di centrodestra uscenti, per i presidenti di regione uscenti… Però la domanda va fatta agli altri: è più importante far vincere il centrodestra o frenare la crescita di Fdi?”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli