Pnrr, fondi per le chiese del trapanese

Sicurezza sismica nei luoghi di culto, restauro del patrimonio culturale del Fondo edifici di culto e siti di ricovero per opere d’arte: questi gli scopi di uno degli interventi previsti nel Pnrr, con particolare riferimento all’ambito “turismo e cultura”. Interventi che, dunque, verranno finanziati on le risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza, come specificato anche in apposito decreto del ministero della cultura che assegna le risorse in questione.

Delle 286 chiese ammesse al finanziamento – riferisce adnkronos – ventuno si trovano nel trapanese ed in particolare: 5 a Trapani, 2 ad Alcamo, 2 a Calatafimi – Segesta, 2 a Castelvetrano, 4 a Marsala, e a Mazara del Vallo, 3 a Salemi e 1 a Vita. Ad esse, complessivamente, saranno destinati 22 milioni di euro.

Sull’argomento, in queste ore, è intervenuto il senatore Vincenzo Santangelo (M5s) che ha dichiarato: “L’arrivo di soldi da spendere nel territorio e per il territorio è sempre un’ottima notizia. Mi auguro che queste risorse, così come tutte quelle che arriveranno grazie al Pnrr nel nostro territorio, possano essere messe a frutto per permettere a Trapani e al Mezzogiorno di ridurre il gap con il resto d’Italia”.

Sicurezza sismica nei luoghi di culto, restauro del patrimonio culturale del Fondo edifici di culto e siti di ricovero per opere d’arte: questi gli scopi di uno degli interventi previsti nel Pnrr, con particolare riferimento all’ambito “turismo e cultura”. Interventi che, dunque, verranno finanziati on le risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza, come specificato anche in apposito decreto del ministero della cultura che assegna le risorse in questione.

Delle 286 chiese ammesse al finanziamento – riferisce adnkronos – ventuno si trovano nel trapanese ed in particolare: 5 a Trapani, 2 ad Alcamo, 2 a Calatafimi – Segesta, 2 a Castelvetrano, 4 a Marsala, e a Mazara del Vallo, 3 a Salemi e 1 a Vita. Ad esse, complessivamente, saranno destinati 22 milioni di euro.

Sull’argomento, in queste ore, è intervenuto il senatore Vincenzo Santangelo (M5s) che ha dichiarato: “L’arrivo di soldi da spendere nel territorio e per il territorio è sempre un’ottima notizia. Mi auguro che queste risorse, così come tutte quelle che arriveranno grazie al Pnrr nel nostro territorio, possano essere messe a frutto per permettere a Trapani e al Mezzogiorno di ridurre il gap con il resto d’Italia”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli

Che destra sarà

Stalingrado Caporetto Puglia

La caduta del capitano 

Referendum sul Pdexit

Emme Vs Emme