PREMIER LEAGUE: NON VERRANNO PIÙ TRASMESSE PARTITE IN RUSSIA

Niente più Premier League in Russia. È questa la scelta dei club del campionato inglese, come confermato in una nota. “La Premier League e i suoi club hanno deciso oggi all`unanimità di sospendere il nostro accordo con il partner televisivo russo Rambler con effetto immediato e di donare 1 milione di sterline per sostenere il popolo ucraino”, recita il comunicato. “La Lega condanna fermamente l`invasione russa dell`Ucraina. Chiediamo la pace e i nostri pensieri sono con tutti coloro che sono stati colpiti. La donazione di 1 milione di sterline sarà devoluta al Disasters Emergency Committee (DEC) per fornire aiuti umanitari direttamente a chi ne ha bisogno”

Niente più Premier League in Russia. È questa la scelta dei club del campionato inglese, come confermato in una nota. “La Premier League e i suoi club hanno deciso oggi all`unanimità di sospendere il nostro accordo con il partner televisivo russo Rambler con effetto immediato e di donare 1 milione di sterline per sostenere il popolo ucraino”, recita il comunicato. “La Lega condanna fermamente l`invasione russa dell`Ucraina. Chiediamo la pace e i nostri pensieri sono con tutti coloro che sono stati colpiti. La donazione di 1 milione di sterline sarà devoluta al Disasters Emergency Committee (DEC) per fornire aiuti umanitari direttamente a chi ne ha bisogno”

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli