Regé Jean Page come Paul Newman. Sul set sarà il nuovo Butch Cassidy

I fan che gli avevano sbavato appresso in Bridgerton e che ancora, dopo una seconda serie in cui non si è visto e una terza in cui sappiamo che non si vedrà, piangono l’uscita dal cast di quel bellone del duca di Hastings, possono tirare un sospiro di sollievo: non è la quarta serie che rivedrà Regé-Jean Page a cavallo, ma una serie tutta nuova. L’attore francese tornerà sul piccolo schermo con una nuova serie tv. Di spoiler ne sono usciti pochi, ma sufficienti per farcelo collocare nello spazio e nel tempo. La serie non ha ancora, per noi comuni mortali, un titolo, ma sappiamo che sarà un riadattamento di un classico western degli anni 60.
Data la popolarità inattesa conquistata grazie al suo ruolo nella serie di Shonda Rhimes, chiunque si sarebbe aspettato una sorta di ruolo a vita, per tutte le serie a venire. La scelta del bell’attore, al momento di ufficializzare l’addio fu vista come un atto di scelleratezza ma anche di forte coraggio e stima per le proprie capacità. “Il viaggio di una vita. È stato un incredibile piacere e privilegio essere il vostro Duca. Unirmi a questa famiglia, non solo sullo schermo, ma anche dietro. Il nostro incredibilmente creativo e generoso cast, i fantastici fan – è stato tutto molto più di quello che avrei mai immaginato. L’amore è vero, e continuerà a crescere”. Con queste parole, all’inizio della lavorazione della seconda serie, Page comunicò al suo seguito la decisione, senza però annunciare niente di nuovo all’orizzonte. Da lì lo abbiamo visto nelle pubblicità, tra le passerelle, negli eventi planetari più paparazzati e immaginato sommerso di proposte di lavoro, senza che però nulla ci anticipasse dove lo avremmo rivisto. Fino ad oggi con questa notizia. Probabilmente lo vedremo anche a cavallo, ma in altri abiti: non siamo più nell’epoca Regency inglese ma nel far west. Sarà dunque un cowboy? Il remake in salsa serie riprende proprio il classico western del 1969 Butch and Sundace. Le storie che lo vedranno protagonista sono ambientate nell’America del passato, anche se i fatti storici rappresentati nella realtà si sono verificati diversamente. Ma a questo ci ha abituato anche Bridgerton. Verosimile, mai vero. In questa nuova serie Regé-Jean darà il volto a Butch Cassidy, che nella versione originale al cinema era stato quello indimenticabile di Paul Newman.
Accanto a lui ci sarà Glen Powell, che ricoprirà il ruolo che in origine era interpretato da Robert Redford. Una prova non da poco, perché si sa, per quanto dotato un attore possa essere, il paragone con quello che ha rappresentato un colosso per generazioni intere, da cui non potrebbe essere più diverso, è sempre dietro l’angolo. Sarà forse per questa tendenza di riscrivere in salsa black i classici che un po’ imperversa i tavoli delle produzioni, sarà che la voglia di rivedere Regé Jean è particolarmente forte da parte dei fan, che le probabilità di successo, sentendo cosa si dicono gli esperti, sono molto alte e questa presenza potrebbe riavvicinare la generazione z ai film western.

I fan che gli avevano sbavato appresso in Bridgerton e che ancora, dopo una seconda serie in cui non si è visto e una terza in cui sappiamo che non si vedrà, piangono l’uscita dal cast di quel bellone del duca di Hastings, possono tirare un sospiro di sollievo: non è la quarta serie che rivedrà Regé-Jean Page a cavallo, ma una serie tutta nuova. L’attore francese tornerà sul piccolo schermo con una nuova serie tv. Di spoiler ne sono usciti pochi, ma sufficienti per farcelo collocare nello spazio e nel tempo. La serie non ha ancora, per noi comuni mortali, un titolo, ma sappiamo che sarà un riadattamento di un classico western degli anni 60.
Data la popolarità inattesa conquistata grazie al suo ruolo nella serie di Shonda Rhimes, chiunque si sarebbe aspettato una sorta di ruolo a vita, per tutte le serie a venire. La scelta del bell’attore, al momento di ufficializzare l’addio fu vista come un atto di scelleratezza ma anche di forte coraggio e stima per le proprie capacità. “Il viaggio di una vita. È stato un incredibile piacere e privilegio essere il vostro Duca. Unirmi a questa famiglia, non solo sullo schermo, ma anche dietro. Il nostro incredibilmente creativo e generoso cast, i fantastici fan – è stato tutto molto più di quello che avrei mai immaginato. L’amore è vero, e continuerà a crescere”. Con queste parole, all’inizio della lavorazione della seconda serie, Page comunicò al suo seguito la decisione, senza però annunciare niente di nuovo all’orizzonte. Da lì lo abbiamo visto nelle pubblicità, tra le passerelle, negli eventi planetari più paparazzati e immaginato sommerso di proposte di lavoro, senza che però nulla ci anticipasse dove lo avremmo rivisto. Fino ad oggi con questa notizia. Probabilmente lo vedremo anche a cavallo, ma in altri abiti: non siamo più nell’epoca Regency inglese ma nel far west. Sarà dunque un cowboy? Il remake in salsa serie riprende proprio il classico western del 1969 Butch and Sundace. Le storie che lo vedranno protagonista sono ambientate nell’America del passato, anche se i fatti storici rappresentati nella realtà si sono verificati diversamente. Ma a questo ci ha abituato anche Bridgerton. Verosimile, mai vero. In questa nuova serie Regé-Jean darà il volto a Butch Cassidy, che nella versione originale al cinema era stato quello indimenticabile di Paul Newman.
Accanto a lui ci sarà Glen Powell, che ricoprirà il ruolo che in origine era interpretato da Robert Redford. Una prova non da poco, perché si sa, per quanto dotato un attore possa essere, il paragone con quello che ha rappresentato un colosso per generazioni intere, da cui non potrebbe essere più diverso, è sempre dietro l’angolo. Sarà forse per questa tendenza di riscrivere in salsa black i classici che un po’ imperversa i tavoli delle produzioni, sarà che la voglia di rivedere Regé Jean è particolarmente forte da parte dei fan, che le probabilità di successo, sentendo cosa si dicono gli esperti, sono molto alte e questa presenza potrebbe riavvicinare la generazione z ai film western.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli