RemTech Europe: diffondere conoscenza e sostenibilità ambientale a paesi del Terzo Mondo

Marco Falconi, coordinatore di RemTech Europe, in occasione di RemTech Expo a Ferrara ha dichiarato che la volontà del gruppo è quella di: “Diffondere la conoscenza e la sostenibilità ambientale in tutti i paesi del Terzo Mondo. RemTech Europe vuole essere la parte internazionale di RemTech Expo. Abbiamo più di cinquemila persone registrate da 85 paesi. La Sustainathon 2022 ha avuto più di 35 paesi da tutto il mondo che hanno spiegato come si fanno le bonifiche e come si applica la sostenibilità nel loro paese”.
RemTech Europe “vuole diffondere la conoscenza e la sostenibilità ambientale in tutti i paesi del Terzo Mondo: con una mail e un collegamento internet possono seguire una conferenza di alto livello senza alcun costo”.
A Ferrara Falconi ha inoltre voluto lanciare un appello per il paese in cui vive, Cantiano in provincia di Pesaro e Urbino, colpito dalla recente alluvione. “A Cantiano abbiamo avuto grandissimi danni: più di 300 macchine e più di 200 negozi distrutti. Quindi vi chiediamo una mano, qualsiasi cifra è ben accetta. Aiutateci perché Cantiano non può morire, dobbiamo risorgere anche grazie al vostro aiuto”.

Marco Falconi, coordinatore di RemTech Europe, in occasione di RemTech Expo a Ferrara ha dichiarato che la volontà del gruppo è quella di: “Diffondere la conoscenza e la sostenibilità ambientale in tutti i paesi del Terzo Mondo. RemTech Europe vuole essere la parte internazionale di RemTech Expo. Abbiamo più di cinquemila persone registrate da 85 paesi. La Sustainathon 2022 ha avuto più di 35 paesi da tutto il mondo che hanno spiegato come si fanno le bonifiche e come si applica la sostenibilità nel loro paese”.
RemTech Europe “vuole diffondere la conoscenza e la sostenibilità ambientale in tutti i paesi del Terzo Mondo: con una mail e un collegamento internet possono seguire una conferenza di alto livello senza alcun costo”.
A Ferrara Falconi ha inoltre voluto lanciare un appello per il paese in cui vive, Cantiano in provincia di Pesaro e Urbino, colpito dalla recente alluvione. “A Cantiano abbiamo avuto grandissimi danni: più di 300 macchine e più di 200 negozi distrutti. Quindi vi chiediamo una mano, qualsiasi cifra è ben accetta. Aiutateci perché Cantiano non può morire, dobbiamo risorgere anche grazie al vostro aiuto”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli