Serie A: Inter supera la Sampdoria per 3-0

Continua il momento positivo dell’ Inter che supera anche la Sampdoria a San Siro per 3-0 e raggiunge momentaneamente in classifica Lazio e Atalanta. A sbloccare il risultato è stato De Vrij con un colpo di testa e Barella raddoppia al 44′. A segnare il 3-0 è Correa che dopo una corsa palla al piede di quasi 70 metri batte Audero e chiude la partita.
“Stiamo bene, la squadra è in fiducia e stiamo ottenendo vittorie convincenti ma dobbiamo continuare. In campionato nessuno rallenta ma abbiamo fatto un ottobre quasi perfetto. Scegliere un momento oggi è difficile ma mi diverto a vedere la squadra, sappiamo quello che vogliamo, stiamo bene, stanno rientrando i giocatori, manca Brozovic e quando si può scegliere è tutto più facile. Il calendario bisogna guardarlo, abbiamo partite difficili fino alla sosta ma in questo momento la classifica si guarda relativamente, quello che bisogna guardare sono le prestazioni, tutte stanno correndo, abbiamo queste gare prima della sosta più la Champions a Monaco e bisognerà fare anche li una partita seria” ha dichiarato il tecnico neroazzurro che poi dice la usa in merito al gran gol di Correa: “Sa che ho tantissima fiducia in lui, quando è stato bene ha fatto cose importanti, ora ha avuto un problemino ed è rientrato, ha vinto nella sua carriera, ha personalità, all’Inter c’è concorrenza ma lo sa e sarà un valore aggiunto.”

Continua il momento positivo dell’ Inter che supera anche la Sampdoria a San Siro per 3-0 e raggiunge momentaneamente in classifica Lazio e Atalanta. A sbloccare il risultato è stato De Vrij con un colpo di testa e Barella raddoppia al 44′. A segnare il 3-0 è Correa che dopo una corsa palla al piede di quasi 70 metri batte Audero e chiude la partita.
“Stiamo bene, la squadra è in fiducia e stiamo ottenendo vittorie convincenti ma dobbiamo continuare. In campionato nessuno rallenta ma abbiamo fatto un ottobre quasi perfetto. Scegliere un momento oggi è difficile ma mi diverto a vedere la squadra, sappiamo quello che vogliamo, stiamo bene, stanno rientrando i giocatori, manca Brozovic e quando si può scegliere è tutto più facile. Il calendario bisogna guardarlo, abbiamo partite difficili fino alla sosta ma in questo momento la classifica si guarda relativamente, quello che bisogna guardare sono le prestazioni, tutte stanno correndo, abbiamo queste gare prima della sosta più la Champions a Monaco e bisognerà fare anche li una partita seria” ha dichiarato il tecnico neroazzurro che poi dice la usa in merito al gran gol di Correa: “Sa che ho tantissima fiducia in lui, quando è stato bene ha fatto cose importanti, ora ha avuto un problemino ed è rientrato, ha vinto nella sua carriera, ha personalità, all’Inter c’è concorrenza ma lo sa e sarà un valore aggiunto.”

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli