Sport, tennis: Sonego trionfa a Metz, Sinner entra in top ten

Dopo la vittoria nel torneo di Metz, Lorenzo Sonego raggiunge la posizione numero 45 della classifica mondiale. Per il tennista italiano il torneo francese è il terzo titolo della carriera dopo quelli nel 2019 sull’erba di Antalya e nel 2021 sulla terra di Cagliari. Nessun tennista azzurro è mai riuscito a trionfare sulle quattro tipologie di superficie (terra, erba, cemento all’aperto e indoor): Seppi e Sonego quelli fino ad ora più vicino ma ad entrambi manca la vittoria sul cemento all’aperto.
Settimana importantissima per il tennis italiano perché la vittoria di Sonego a Metz ha decretato l’uscita dai top 10 di Hubert Hurkacz (battuto in semifinale dal piemontese) e il ritorno di Jannik Sinner che torna 10. L’altoatesino era già stato top 10 più volte per 21 settimane complessive. Per quanto riguarda la top ten, a parte Sinner non ci sono stati altri cambi di posizione, con il baby fenomeno spagnolo Carlos Alcaraz numero uno davanti al norvegese Casper Ruud. Seguono poi Nadal, Medvedev, Zverev, Tsitsipas, Djokovic, Norrie, Rublev. Per quanto riguarda gli altri italiani, Berrettini è 15esimo, Musetti 30esimo, Sonego 45esimo mentre Fognini scala 57esimo.

Dopo la vittoria nel torneo di Metz, Lorenzo Sonego raggiunge la posizione numero 45 della classifica mondiale. Per il tennista italiano il torneo francese è il terzo titolo della carriera dopo quelli nel 2019 sull’erba di Antalya e nel 2021 sulla terra di Cagliari. Nessun tennista azzurro è mai riuscito a trionfare sulle quattro tipologie di superficie (terra, erba, cemento all’aperto e indoor): Seppi e Sonego quelli fino ad ora più vicino ma ad entrambi manca la vittoria sul cemento all’aperto.
Settimana importantissima per il tennis italiano perché la vittoria di Sonego a Metz ha decretato l’uscita dai top 10 di Hubert Hurkacz (battuto in semifinale dal piemontese) e il ritorno di Jannik Sinner che torna 10. L’altoatesino era già stato top 10 più volte per 21 settimane complessive. Per quanto riguarda la top ten, a parte Sinner non ci sono stati altri cambi di posizione, con il baby fenomeno spagnolo Carlos Alcaraz numero uno davanti al norvegese Casper Ruud. Seguono poi Nadal, Medvedev, Zverev, Tsitsipas, Djokovic, Norrie, Rublev. Per quanto riguarda gli altri italiani, Berrettini è 15esimo, Musetti 30esimo, Sonego 45esimo mentre Fognini scala 57esimo.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli