Uvalde, sarà demolita la scuola della strage

L'annuncio del sindaco della cittadina texana nel corso di un consiglio comunale aperto al pubblico

Verrà presto demolita la Ribb Elementary school di Uvalde, in cui lo scorso maggio un giovane ha ucciso due insegnanti e diciannove alunni. Lo ha annunciato nelle scorse ore il sindaco della cittadina texana, Don McLaughlin, nel corso di un consiglio comunale piuttosto teso in cui gli abitanti chiedevano risposte dopo il massacro ribadendo – riferiscono i media americani – le loro accuse alle locali forze dell’ordine per i ritardi nell’intervento.

“Non si può chiedere ad un bambino o ad un insegnante di tornarci” ha detto il sindaco. Ancora non si sa quando sarà portato a termine l’abbattimento dell’istituto, che ospita quasi 600 studenti.

Quello di Uvalde, tra l’altro, non è il primo caso, negli Usa, in cui una scuola teatro di una strage viene abbattuta: è accaduto infatti anche alla Sandy Hook Elementary School di Newton (nel Connecticut), dove nel 2012 sono stati uccisi 20 studenti e sei membri del personale.

Nel frattempo le polemiche continuano ad essere piuttosto accese: durante un’udienza al Senato del Texas, infatti, ieri mattina il colonnello Steve Mc Craw, direttore del Dipartimento di pubblica sicurezza dello Stato, ha dichiarato che sulla scena già tre minuti dopo il suo ingresso nella scuola c’erano abbastanza agenti per fermare l’assassino. In realtà a quanto risulta il killer è stato affrontato dalla polizia addirittura più di un’ora dopo.

Verrà presto demolita la Ribb Elementary school di Uvalde, in cui lo scorso maggio un giovane ha ucciso due insegnanti e diciannove alunni. Lo ha annunciato nelle scorse ore il sindaco della cittadina texana, Don McLaughlin, nel corso di un consiglio comunale piuttosto teso in cui gli abitanti chiedevano risposte dopo il massacro ribadendo – riferiscono i media americani – le loro accuse alle locali forze dell’ordine per i ritardi nell’intervento.

“Non si può chiedere ad un bambino o ad un insegnante di tornarci” ha detto il sindaco. Ancora non si sa quando sarà portato a termine l’abbattimento dell’istituto, che ospita quasi 600 studenti.

Quello di Uvalde, tra l’altro, non è il primo caso, negli Usa, in cui una scuola teatro di una strage viene abbattuta: è accaduto infatti anche alla Sandy Hook Elementary School di Newton (nel Connecticut), dove nel 2012 sono stati uccisi 20 studenti e sei membri del personale.

Nel frattempo le polemiche continuano ad essere piuttosto accese: durante un’udienza al Senato del Texas, infatti, ieri mattina il colonnello Steve Mc Craw, direttore del Dipartimento di pubblica sicurezza dello Stato, ha dichiarato che sulla scena già tre minuti dopo il suo ingresso nella scuola c’erano abbastanza agenti per fermare l’assassino. In realtà a quanto risulta il killer è stato affrontato dalla polizia addirittura più di un’ora dopo.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli