Padel: numeri eccezionali al Foro Italico

Festa incredibile alla Grand Stand Arena per la finale del primo Italy Major Premier Padel, tenutasi  a Roma.  I numeri uno al mondo Lebron e Galan hanno superato  la coppia Di Nenno e Navarro. Al  Foro Italico presenti addirittura 25.473 tifosi per un incasso di 717.465 euro per l’intero torneo.  A tal proposito il Presidente FIT Angelo Binaghi  ha dichiarato: “Sono numeri eccezionali, ottenuti in soli 20 giorni di preparazione. Per noi il Major di quest’anno è la prima tappa di un percorso di crescita”.

Sono poi arrivate anche le dichiarazioni del Presidente e ad di Sport e Salute  Cozzoli: “Quando ci siamo visti alla presentazione lo avevo detto che avevamo vinto una scommessa abbiamo avuto il coraggio di inseguire un sogno e mi riferivo al fatto di vedere in pochissimo tempo concretizzato ciò che prima era solo un’idea, un sogno. Il Padel è espressione della necessità popolare di fare sport. Risponde ai requisiti di sport di base, la missione di Sport e Salute. È cresciuto, anzi è esploso, anche grazie allo sviluppo dello sport outdoor, spinto dalla pandemia. Da ora in avanti faremo di più anche per portarlo nelle scuole. Con la Federtennis abbiamo avuto una sinergia perfetta, è la conferma che sport di base e sport di alto livello possono vivere e crescere insieme”. Infine Luigi Carraro, a capo della Federazione Padel Internazionale, ha affermato : “Mi ricordo quando la sera della finale degli Internazionali, tutti si misero a lavorare per trasformare il Foro in appena cinque giorni per l’inizio del Major”.

Festa incredibile alla Grand Stand Arena per la finale del primo Italy Major Premier Padel, tenutasi  a Roma.  I numeri uno al mondo Lebron e Galan hanno superato  la coppia Di Nenno e Navarro. Al  Foro Italico presenti addirittura 25.473 tifosi per un incasso di 717.465 euro per l’intero torneo.  A tal proposito il Presidente FIT Angelo Binaghi  ha dichiarato: “Sono numeri eccezionali, ottenuti in soli 20 giorni di preparazione. Per noi il Major di quest’anno è la prima tappa di un percorso di crescita”.

Sono poi arrivate anche le dichiarazioni del Presidente e ad di Sport e Salute  Cozzoli: “Quando ci siamo visti alla presentazione lo avevo detto che avevamo vinto una scommessa abbiamo avuto il coraggio di inseguire un sogno e mi riferivo al fatto di vedere in pochissimo tempo concretizzato ciò che prima era solo un’idea, un sogno. Il Padel è espressione della necessità popolare di fare sport. Risponde ai requisiti di sport di base, la missione di Sport e Salute. È cresciuto, anzi è esploso, anche grazie allo sviluppo dello sport outdoor, spinto dalla pandemia. Da ora in avanti faremo di più anche per portarlo nelle scuole. Con la Federtennis abbiamo avuto una sinergia perfetta, è la conferma che sport di base e sport di alto livello possono vivere e crescere insieme”. Infine Luigi Carraro, a capo della Federazione Padel Internazionale, ha affermato : “Mi ricordo quando la sera della finale degli Internazionali, tutti si misero a lavorare per trasformare il Foro in appena cinque giorni per l’inizio del Major”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli