Fassino: crisi di governo ingiustificabile

Ai microfoni di Radio immagina, il Presidente della commissione Esteri della Camera Piero Fassino ha
dichiarato: "La crisi di governo è stato un passo ingiustificato e ingiustificabile, tanto più in un momento
storico di emergenza tra inflazione, caro energia, il Pnrr da ultimare e una feroce guerra alle porte di
casa. Fdi è un partito che ha relazioni con tutti i movimenti eurocritici, sovranisti e populisti d'Europa. È
dunque comprensibile lo scetticismo delle cancellerie estere e della stampa internazionale rispetto ad una
vittoria della destra. Ricordo che Meloni e Salvini sono tutt'ora alleati con quella destra europea che si è
opposta al piano Next Generation EU senza il quale, oggi, non avremmo avuto alcun Pnrr da realizzare. Il
Pd condurrà una campagna all'insegna dell'inclusività dei diritti e del lavoro: nessuno può rimanere
indietro. Abbiamo una visione chiara sulle sfide del futuro, dal clima al contrasto della povertà. Questo
sarà un voto non solo per il futuro dell'Italia ma soprattutto per l'Europa".

Ai microfoni di Radio immagina, il Presidente della commissione Esteri della Camera Piero Fassino ha
dichiarato: "La crisi di governo è stato un passo ingiustificato e ingiustificabile, tanto più in un momento
storico di emergenza tra inflazione, caro energia, il Pnrr da ultimare e una feroce guerra alle porte di
casa. Fdi è un partito che ha relazioni con tutti i movimenti eurocritici, sovranisti e populisti d'Europa. È
dunque comprensibile lo scetticismo delle cancellerie estere e della stampa internazionale rispetto ad una
vittoria della destra. Ricordo che Meloni e Salvini sono tutt'ora alleati con quella destra europea che si è
opposta al piano Next Generation EU senza il quale, oggi, non avremmo avuto alcun Pnrr da realizzare. Il
Pd condurrà una campagna all'insegna dell'inclusività dei diritti e del lavoro: nessuno può rimanere
indietro. Abbiamo una visione chiara sulle sfide del futuro, dal clima al contrasto della povertà. Questo
sarà un voto non solo per il futuro dell'Italia ma soprattutto per l'Europa".

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli