DL BOLLETTE, DE POLI: È PRIMO PASSO MA BISOGNA FARE DI PIÙ

Quest’oggi in Senato Antonio De Poli, senatore e presidente nazionale dell’Udc in merito al decreto bollette ha dichiarato: “Il decreto Bollette, oggi all’esame in Senato, è un primo passo che va certamente nella giusta direzione ma da solo non basta. Bisogna fare di più: per far fronte alla crisi di liquidità di famiglie e imprese, dovuti all’aumento dei costi energetici, è essenziale una moratoria di mutui e debiti bancari almeno fino a fine anno e procedere, in maniera strutturale, al taglio degli oneri di sistema delle bollette”.

De Poli ha poi concluso: “Dobbiamo proteggere il sistema produttivo e socio-economico del nostro Paese. Questa è una battaglia che non ha colori politici ma che appartiene al bene dell’Italia e degli italiani, da Nord a Sud”.

Quest’oggi in Senato Antonio De Poli, senatore e presidente nazionale dell’Udc in merito al decreto bollette ha dichiarato: “Il decreto Bollette, oggi all’esame in Senato, è un primo passo che va certamente nella giusta direzione ma da solo non basta. Bisogna fare di più: per far fronte alla crisi di liquidità di famiglie e imprese, dovuti all’aumento dei costi energetici, è essenziale una moratoria di mutui e debiti bancari almeno fino a fine anno e procedere, in maniera strutturale, al taglio degli oneri di sistema delle bollette”.

De Poli ha poi concluso: “Dobbiamo proteggere il sistema produttivo e socio-economico del nostro Paese. Questa è una battaglia che non ha colori politici ma che appartiene al bene dell’Italia e degli italiani, da Nord a Sud”.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli

Squalo bianco

Il lato sinistro di Giuseppi

Lega Sud

Sorpresa il partito del Nord

Il ministro Fedriga