Pernigotti, sindacati: positiva l’acquisizione di  J.P. Morgan

“Ancora una buona notizia per i lavoratori della Pernigotti e per lo storico marchio piemontese.
L`accordo sottoscritto al ministero del Lavoro prevede la proroga della cassa integrazione per 12 mesi, l`ultimo tassello necessario al definitivo passaggio di proprietà a J.P. Morgan.
Confidiamo che il closing, previsto entro il 30 settembre, che sancirà il momento conclusivo dell`acquisizione, rappresenti una svolta definitiva per questa vicenda che si trascina da anni”. Questo quanto dichiarato da Fai, Flai e Uila a seguito del colloquio con i ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico che ha terminato il processo di esame congiunto tra le parti.

“La J.P. Morgan ha illustrato un piano industriale dettagliato che valorizza il marchio storico Pernigotti – rilancia la produzione dello stabilimento di Novi Ligure e, soprattutto, tutela i livelli occupazionali, con rilevanti prospettive di formazione e riqualificazione professionale. Sono stati, inoltre, previsti importanti investimenti a breve termine finalizzati a far partire da subito la produzione per la campagna natalizia. Ci auguriamo che lo stabilimento possa tornare in attività al più presto, come indicato nel piano presentato, restituendo ai lavoratori e alle lavoratrici quella continuità occupazionale e produttiva che da anni attendono” hanno concluso Fai, Uila e Flai.

“Ancora una buona notizia per i lavoratori della Pernigotti e per lo storico marchio piemontese.
L`accordo sottoscritto al ministero del Lavoro prevede la proroga della cassa integrazione per 12 mesi, l`ultimo tassello necessario al definitivo passaggio di proprietà a J.P. Morgan.
Confidiamo che il closing, previsto entro il 30 settembre, che sancirà il momento conclusivo dell`acquisizione, rappresenti una svolta definitiva per questa vicenda che si trascina da anni”. Questo quanto dichiarato da Fai, Flai e Uila a seguito del colloquio con i ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico che ha terminato il processo di esame congiunto tra le parti.

“La J.P. Morgan ha illustrato un piano industriale dettagliato che valorizza il marchio storico Pernigotti – rilancia la produzione dello stabilimento di Novi Ligure e, soprattutto, tutela i livelli occupazionali, con rilevanti prospettive di formazione e riqualificazione professionale. Sono stati, inoltre, previsti importanti investimenti a breve termine finalizzati a far partire da subito la produzione per la campagna natalizia. Ci auguriamo che lo stabilimento possa tornare in attività al più presto, come indicato nel piano presentato, restituendo ai lavoratori e alle lavoratrici quella continuità occupazionale e produttiva che da anni attendono” hanno concluso Fai, Uila e Flai.

Pubblicitàspot_img
Pubblicitàspot_img

Ultimi articoli